Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Reparto Sicurezza urbana della Polizia Locale di Venezia ha effettuato ieri un’ operazione di contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in alcune aree del Parco Albanese.

Dopo un’attenta osservazione svolta dagli operatori del Nucleo di Polizia giudiziaria, in particolare nella zona  delle cosiddette “Due C” e del Roseto, sono stati fermati e successivamente segnalati al prefetto per detenzione di marijuana due quarantenni veneziani, che avevano acquistato qualche decina di grammi di sostanza stupefacente. I due uomini erano stati visti dagli agenti acquistare la marijuana da un cittadino centroafricano, noto frequentatore del parco, che sarà deferito all’Autorità giudiziaria per il reato di spaccio.

In un secondo tempo grazie all’intervento dell’unità cinofila della Polizia locale di Venezia con il cane “Kuma” sono stati rinvenuti nella stessa zona 100 grammi di marijuana occultata in cinque diversi nascondigli.