Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Poliziotti , ieri pomeriggio, hanno sventato un furto in appartamento e arrestato due malviventi, Di Lorenzo Giuseppe, 50enne di Torretta e Tortorici Antonino, 23enne, di Borgo Nuovo  che erano giunti fin quasi sull’uscio di una lussuosa abitazione, del centralissimo quartiere “Libertà”, in quel momento occupata dai proprietari.

Tale circostanza (la presenza dei coniugi), che avrebbe potuto fare evolvere il furto in un reato più grave, è stata decisiva ai fini della cattura dei malviventi.

I coniugi, infatti, hanno udito distintamente armeggiare sulla porta d’ingresso ed hanno compreso la portata e l’imminenza del pericolo corso quando hanno scorto, attraverso lo spioncino, la presenza di due sconosciuti, tanto da contattare, allarmati, il “113”.

Qualche imprevisto o forse l’avere semplicemente intuito che l’appartamento fosse occupato ha convinto i complici a desistere ed intraprendere una veloce fuga attraverso le scale.

I poliziotti del Commissariato di P.S. “Libertà”, in servizio di controllo del territorio, si sono abilmente dispiegati lungo l’intero perimetro del condominio così da precludere ogni via di fuga ed hanno facilmente intercettato i fuggitivi quando ancora essi non erano usciti dall’edificio.

Bloccati e perquisiti, i malviventi sono stati trovati in possesso di arnesi atti allo scasso ed utilizzati per forzare la porta d’ingresso del lussuoso appartamento.

A breve distanza dall’edificio è stata trovata la vettura dei ladri a bordo della quale sono stati rinvenuti altri arnesi atti all’effrazione.