Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A palazzo Aragona Cutò  una giornata di studio

Sulla scia della giornata internazionale contro la violenza sulle donne,  la sezione bagherese della FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) con il patrocinio del Comune di Bagheria organizza il prossimo 27 novembre 2017,  alle ore 09.00,  presso palazzo Cutò, l’evento “Dalla parte dei bambini”, iniziativa sull’educazione sentimentale contro la violenza sulle donne, contro il bullismo e contro ogni discriminazione di genere. L’iniziativa rivolta prevalentemente alle scuole del territorio, non è solo un convegno ma una lezione ed un momento di confronto. L’evento è pubblico e aperto  alla cittadinanza.

All’incontro, introdotto dal presidente della sezione di Bagheria Adele Musso e coordinato dalla giornalista e responsabile Ufficio Stampa del Comune di Bagheria Marina Mancini, interverranno figure qualificate nell’ambito della formazione e dell’approccio con i minori quali Giuseppina Seidita dirigente scolastica dell’istituto comprensivo di Casteldaccia e recentemente nominata   Financial Officer BPW International, Tommaso Gioietta psicologo dello Sportello d’ascolto della Regione Siciliana e vice Presidente CUG (Comitato unico di Garanzia) e Salvatore Requirez, responsabile Prevenzione primaria della Regione Siciliana.

A rappresentare il comune di Bagheria, l’assessora,  Maria Puleo nella doppia veste di psicologa e assessore alle Politiche Sociali, Famiglia, Salute e Pari Opportunità.

FIDAPA BPW Italy è un movimento d’opinione indipendente che ho lo scopo di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle Arti, delle Professioni e degli Affari, autonomamente o in collaborazione con altri Enti, Associazioni e altri soggetti.

In corrispondenza della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, l’evento mira a sensibilizzare i ragazzi e a orientarli a comportamenti che escludano atteggiamenti di bullismo, violenza e discriminazione di genere.