Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In riferimento all’incontro di calcio Catania-Catanzaro, personale della DIGOS, a seguito di mirata attività investigativa svolta anche con l’ausilio delle immagini del sistema di videosorveglianza dell’impianto sportivo “A. Massimino” e di quelle del locale Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, ha denunciato alla locale A.G., ai sensi dell’articolo 6 bis L. 401/89, due sostenitori del Catanzaro F.M. di anni 21 e G.C. di anni 16, il primo per essersi reso responsabile del lancio di un petardo e dell’accensione di un fumogeno, il secondo dell’accensione di un fumogeno all’interno del “settore ospiti”.

Nei confronti dei predetti è stata avviata la procedura per l’adozione del provvedimento D.a.spo.  

Prima della stessa gara, nel corso dei controlli eseguiti nei confronti dei tifosi catanzaresi giunti in questo capoluogo, D.F. di anni 16 è stato trovato in possesso di un artificio pirotecnico di IV categoria; Pertanto, lo stesso è stato deferito alla locale A.G.