Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

I poliziotti hano sventato, ieri pomeriggio, un furto d’auto ed ha tratto in arresto un giovane palermitano che, a dispetto dei suoi 20 anni, vanta già svariati precedenti di polizia.

Pubblicità

M.G., 20enne dell’Arenella, intorno alle 15:00, approfittando dell’assenza di pedoni ed automobilisti, in un orario ed in una data, l’8 dicembre, tradizionalmente dedicati al pranzo in famiglia, ha avuto il tempo di puntare una vettura parcheggiata in via dei Cantieri e forzarla.

L’uomo ha indugiato per qualche minuto ed ha erroneamente confidato, oltre che nell’assenza di pedoni anche in quella della Polizia di Stato.

Proprio quando l’allarme della vettura forzata è scattato ed ha consigliato al malvivente una veloce ritirata, è comparsa in via dei Cantieri una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico che ha notato il passo spedito di M.G., a breve distanza dalla vettura, la cui serratura era visibilmente manomessa.

L’uomo è stato bloccato ed identificato; è stato lui stesso ad ammettere il tentativo di furto, certificato dal ritrovamento di un cacciavite abbandonato a pochi metri dalla vettura.

Il giovane è stato bloccato e tratto in arresto per il reato di tentato furto aggravato.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.