Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un convegno a Palermo – dedicato al benessere della donna a 360 gradi e in programma domani all’hotel “Ai Cavalieri” – diventa motivo di scontro sul tema dell’allattamento.

Nei giorni scorsi, noi dell’Associazione Georgia ci siamo ritrovati a leggere un post su fb in cui veniva affermato: “Se anche i convegni su lutto perinatale e sul benessere della donna in Sicilia sono sponsorizzati da ditte produttrice di sostituti del latte materno un lungo lavoro ci attende”.

Difficilmente si incontrano persone che la pensano allo stesso modo e molto spesso si agisce solo per il gusto di “far male”. Noi auguriamo buon lavoro a coloro che hanno scritto tale post. Le invitiamo a fare un lavoro eccelso, ma tuttavia vogliamo sottolineare il fatto che l’azienda presa di mira aderisce al protocollo AIPA per la sua area pediatrica, ma tuttavia l’area che sarà presente al convegno sarà legata alla ginecologia, dato che il congresso è per addetti ai lavori (ginecologi, psicologi e neonatologi).

Nell’ambito del convegno dal titolo “Benessere donna”, tutto è stato organizzato con nitidezza, correttezza e rispetto delle regole e delle diversità nei minimi particolari. Noi portiamo alta la bandiera dell’allattamento al seno e riteniamo che sia di cattivo gusto inveire su manifestazioni che hanno come obiettivo “creare spunti di riflessioni su argomenti delicati come quello della difficoltà che alcune mamme possono avere ad allattare il loro bimbo che arriva dopo mille problematiche o dopo la perdita di un ‘fratellino speciale’ perché morto in pancia o subito dopo il parto”.

Riteniamo che ci voglia rispetto e che inutili attacchi possano essere evitati. Noi non siamo per lo scontro, ma per aiutare le mamme a trovare la loro strada perché ogni mamma sa perfettamente come crescere il proprio bambino. Noi siamo psicologi e non vogliamo metterci nei panni di “esperti” perché ognuno è l’esperto della propria storia e della propria vita. Noi possiamo solo accompagnare e ciò ha poco a che fare con case produttrici o distributori. Scarica il programma 

Dott. A. Canizzaro, responsabile scientifico associazione Georgia
Dott.ssa L.A. Messina, presidente associazione Georgia

 

Ciao, ti invito o a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.