Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

 

La Polizia di Stato, in esecuzione di un’ Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere disposto dal Gip presso il Tribunale di Termini Imerese, ha tratto in arresto B.C. 34enne palermitano, residente a Bagheria, responsabile del reato di lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia.
Il provvedimento restrittivo giunge a seguito di articolate attività info-investigative esperite dai poliziotti del Commmissariato di P.S. “Bagheria” e trae origine dall’arresto effettuato, a carico dello stesso soggetto, lo scorso 3 dicembre, quando, gli agenti, erano intervenuti per una segnalazione di aggressione dell’odierno arrestato nei confronti della moglie.
Allora l’uomo era stato arrestato per il reato di di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.
La notte di quella domenica, intorno alle ore 02:30, i poliziotti del Commissariato di P.S. “Bagheria”, durante il consueto servizio di prevenzione e controllo del territorio, si erano recati presso il Punto Territoriale di Emergenza di Bagheria, dove poco prima si era presentata una donna con evidenti segni di tumefazione al volto, che aveva riferito di essere stata picchiata dal marito.
Dopo pochissimi minuti, anche il marito della donna era giunto in prossimità del Pronto Soccorso, urlando frasi sconnesse.
Gli agenti, per evitare che l’uomo potesse avvicinarsi ed arrecare ulteriori e più gravi conseguenze alla moglie, gli andarono incontro, cercando di tranquillizzarlo, ma l’uomo, in evidente stato di alterazione alcolica, in un primo momento aveva continuato il suo turpiloquio e a proferire minacce nei confronti della moglie, per poi rivolgere la sua ira all’indirizzo degli agenti, minacciandoli e scagliandosi loro contro.
I poliziotti, al culmine della violenta colluttazione che ne era nata, con difficoltà erano riusciti a bloccare l’uomo e ad arrestarlo per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.
Oggi, a distanza di poco più di dieci giorni ed a seguito di laboriose attività d’indagine, i poliziotti del Commissariato di Bagheria hanno chiuso il cerchio nei confronti di B.C. in ordine ai reiterati episodi di maltrattamento di cui si è reso autore nei riguardi della moglie.
L’uomo si trova, adesso, recluso presso la Casa Circondariale “Cavallacci” di Termini Imerese.

PALERMO, 19 DICEMBRE 2017

Ciao, ti invito o a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.