Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ancora un’esperienza delle più importanti per il gruppo Under 14 della Passalacqua Ragusa che ha partecipato al Caroli Hotels Basketball Cup, torneo di basket giovanile, sia maschile che femminile, che si è svolto in Salento, in più città e più palazzetti tre il 2 e il 6 gennaio.

La squadra, allenata da coach Yvan Baglieri e Marco Modica era formata da Arianna Massari, Zaira Occhipinti, Manuela Mazza, Paola Gulino, Gemma Cottone, Carla Zarrella, Josephine Di Fine, Alessia Baglieri, Alice Distefano, Claudia Nuzzarello e Claudia Chessari. Si è trattato di un torneo a caratura nazionale con un ritmo molto sostenuto dal momento che si giocavano anche 2 partite al giorno.

Per la parte femminile le squadre erano Reyer Venezia, Dike Napoli, Porto San Giorgio, Athena Roma, Taranto e Bolzano. La formazione biancoverde ha giocato in totale 5 partite: contro Taranto vittoria per 59-58,  con in canestro sulla sirena di Zaira Occhipinti; lo stesso pomeriggio contro Venezia persa 68-32, dopo avere giocato i primi due quarti alla pari; contro Porto San Giorgio, combattuta fino al quarto quarto e poi persa per 64 50; poi nuovamente con Taranto con vittoria per 68-40, e poi la finale per il quinto e sesto posto con Bolzano, persa anch’essa, ma combattuta fino all’ultimo quarto quando le giovani aquile biancoverdi hanno mollato fisicamente dopo 30 minuti di grande difesa sulle loro lunghe a cui rendevano parecchi centimetri e chili, per 29-52.

Il torneo è stato vinto dalla Dike Napoli su Porto San Giorgio, per Ragusa il premio “SQUADRA RIVELAZIONE”. “Un’esperienza più che positiva e costruttiva per le mie ragazze – dice coach Yvan Baglieri – che hanno avuto la possibilità di giocare delle vere partite dal punto di vista fisico e mentale e di confrontarsi con altre squadre di notevole spessore, giocandosela spesso alla pari e meritando di fatto il premio di “Squadra Rivelazione”.

Adesso, tornati a casa con un bagaglio stracolmo di esperienza e consapevolezza nei nostri mezzi, continueremo a lavorare per prepararci a nuove e più emozionanti esperienze. Complimenti agli organizzatori per la riuscita del torneo e un ringraziamento speciale ai genitori che ci appoggiano sempre in queste iniziative”.

Da parte delle ragazze, tutte si è trattato di un “torneo che ci è servito a rafforzare il legame tra di noi e a farci crescere come persone sia dentro che fuori dal campo. È stata un’esperienza molto costruttiva perché ci siamo confrontate con squadre che erano un livello superiore al nostro ma nonostante questo abbiamo cercato di dare il massimo e di imporre i nostri punti di forza, limitando quelli delle avversarie.

Nonostante le numerose difficoltà, abbiamo sempre provato a spingerci oltre, e abbiamo sicuramente imparato dalle sconfitte. Se dovessimo scegliere un momento, opteremmo senz’altro per le emozioni provate nella partita contro Taranto vinta con un canestro di Zaira Occhipinti sulla sirena, merito di un’ottima difesa di squadra che ha fruttato il contropiede vincente”.

Ciao, ti invito o a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.