Palermo, via Vittorio Emanuele: tentano il furto in uno appartamento la polizia li arresta

0
85
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 9
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

 

Nella tarda serata di ieri, agenti della Polizia di Stato appartenenti al Commissariato di P.S.  “Oreto/Stazione”, nel corso del consueto servizio di controllo del territorio, transitando per Via Vittorio Emanuele,  hanno notato, aggirarsi con fare furtivo, tre soggetti corrispondenti per fattezze fisiche e per abbigliamento indossato ai potenziali autori di un tentativo di furto perpetrato, pochi istanti prima, ai danni di una abitazione di quella stessa via. Immediatamente  fermati dagli agenti, i tre giovani,  D.A. classe 1998,  B.J. classe 1995, entrambi con pregiudizi di Polizia, ed un minore, tradendo nervosismo e tensione, non hanno saputo fornire spiegazioni adeguate circa la loro presenza sul luogo e sulla loro provenienza. Dalla successiva perquisizione personale, addosso a uno di loro è stato rinvenuto un “piede di porco”.

I poliziotti, a questo punto, hanno effettuato una perlustarzione presso l’abitazione segnalata, dove hanno riscontrato chiari segni d’effrazione, compatibili con il “piede di porco” poco prima individuato nella disponibilità di uno dei fermati, nonché il relativo lucchetto aperto.

È stato rintracciato, pertanto, il proprietario dell’immobile, che ha subito sporto denuncia presso gli Uffici di Polizia.

I giovani, condotti in Commissariato, hanno ammesso le loro responsabilità. Pertanto D.A e B.J. sono stati arrestati per il reato di tentato furto aggravato in concorso, mentre il minorenne, per il medesimo reato, è stato indagato in stato di libertà.

Gli arresti sono stati convalidati dall’Autorità Giudiziaria.