Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

 

  Continua l’attività di monitoraggio delle Forze dell’Ordine nell’area della “movida” cittadina, finalizzato sia al rispetto delle regole che disciplinano la civile covicenza sia al contrasto all’abusivismo commerciale.

Un ampio dispositivo è stato approntato, sotto l’egida della Questura ed ha coinvolto i poliziotti della sezione “Amministrativa” del Commissariato di P.S. “Oreto-stazione”, Militari dell’Arma dei Carabinieri e personale della Polizia Municipale.

Pubblicità

Tra i vari controlli, veniva effettuato un accesso ispettivo presso un locale sito in via Cassari che risultava completamente abusivo e per questo motivo veniva posto sotto sequestro amministrativo.

Al titolare venivano contestate le violazioni amministrative per mancanze delle autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande nonché della Scia Sanitaria, per un importo complessivo  di euro 8.000,00.

Nel corso della serata gli agenti della Polizia Municipale denunciavano in stato di libertà G.G., palermitano di anni 22, per il reato di resistenza, oltraggio e minacce a P.U. e rifiuto di fornire le proprie generalità, in quanto il giovane  proferiva frasi offensive nei confronti delle Forze dell’Ordine, colpevoli, a suo dire, di avere, in precedenti occasioni, sequestrato numerose autoveicoli e motoveicoli.

Il giovane, nel tentativo di non farsi identificare e di fuggire via. cercava di attirare l’attenzione dei numerosi presenti ma il suo tentativo risultava vano per l’intervento  del personale di Polizia presente.

Pubblicità

Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.