Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
LE FORZE DELL’ORDINE INTERVENGONO MASSICCIAMENTE AL BORGO VECCHIO ED ESEGUONO DENUNCE, SEQUESTRI E SANZIONI PER UN VALORE SUPERIORE AI TRENTAMILA EURO

Sequestri, sanzioni amministrative, denunce penali e contravvenzioni al Codice della Strada sono il risultato di interventi, ripetuti, chirurgici ed efficaci delle Forze dell’Ordine a “Borgo Vecchio”, nel corso delle ultime 48 ore.
Con il coordinamento della Questura di Palermo e la direzione dei servizi affidata al Commissariato di P.S. “Polietama”, poliziotti del Commissariato di P.S. “Liberta’, militari dell’Arma Carabinieri, personale della Guardia Costiera e della Polizia Municipale hanno effettuato alcuni accessi ispettivi ad esercizi commerciali del “Borgo Vecchio” e presidiato con mezzi e uomini le strade del popoloso quartiere, sempre “sensibile” alla “movida” palermitana.
Tra gli esiti più significativi dei controlli, è da segnalare il sequestro di un locale di 35 mq, adibito ad officina meccanica contenente circa 1,5 tonnellate di rifiuti speciali, nonché apprezzabili quantità di olii esausti.
Il titolare dell’attività è stato denunciato per la commissione di reati ambientali e rischia una sanzione di 25.000,00 euro.
Si è proceduto, inoltre, al sequestro, a carico di ignoti, di una considerevole quantità di attrezzature per la vendita ambulante in sede fissa stradale di prodotti ittici, in via Principe di Scordia.
Nel corso di altri due controlli ad esercizi commerciali, sono state rilevate altrettante irregolarità: contestazione di illecito amministrativo, relativo alla difformità di suolo occupato nell’esercizio del commercio su strada e denuncia del titolare di un esercizio per occupazione abusiva di suolo pubblico.
Durante i controlli effettuati su strada, sono state identificate 43 persone e controllati 20 veicoli, è stato effettuato un sequestro di pochi grammi di hashish con conseguente contestazione di illecito amministrativo.

Il valore delle sanzioni complessivamente comminate è superiore ai 30.000,00 euro.
I servizi proseguiranno senza soluzione di continuità.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.