Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Gli agenti hanno tratto in arresto un 17enne gambiano per violenza sessuale nei confronti di una donna, operatrice di una struttura di accoglienza per minori non accompagnati della periferia palermitana.
L’episodio che ha turbato la convivenza di numerosi minori stranieri, ospiti della comunità, è avvenuto qualche giorno orsono nella zona del seminterrato della struttura laddove una delle operatrici italiane della comunità era stata attirata, con un pretesto, dallo straniero.
Di lì il minore l’avrebbe trascinata in una vicina stanza, dando luogo ad un violento approccio sessuale, non proseguendo nella sua condotta grazie alla reazione della vittima che si sarebbe sottratta con non poche difficoltà. La donna si sarebbe allontanata, chiedendo ed ottenendo aiuto da un’altra operatrice della struttura.
Immediata è stata la segnalazione al “113” da parte della responsabile della comunità alloggio.
A distanza di pochi minuti, sono intervenuti i poliziotti della sezione “Reati sessuali ed in danno di minori” della Squadra Mobile che hanno proceduto, preliminarmente, a tranquillizzare la vittima ed ascoltarla.
La versione della donna è stata confermata da chi aveva vissuto le fasi immediatamente successive all’accaduto.
Lo straniero è stato, pertanto, tratto in arresto e dovrà rispondere del reato di violenza sessuale.
L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto, emettendo contestuale misura cautelare.

Ciao, ti invito o a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.