Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

ispirato alla Turandot di Giacomo Puccini

 

musica DAVIDE MAGNABOSCO, PAOLO BARILLARI, ALEX PROCACCI
testi MAURIZIO COLOMBI, GIULIO NANNINI
scene ALESSANDRO CHITI,
costumi FRANCESCA GROSSI
disegno luci ALESSIO DE SIMONE,
disegno suono EMANUELE CARLUCCI
videografica MARCO SCHIAVONI
direzione musicale e arrangiamenti DAVIDE MAGNABOSCO
coreografie RITA PIVANO
aiuto regia DAVIDE NEBBIA
assistente coreografie FRANCESCO SPIZZIRRI

 

con

                                                  LORELLA CUCCARINI nel ruolo di TURANDOT

                                                  PIETRO PIGNATELLI nel ruolo di CALAF

                                     

 

regia
MAURIZIO COLOMBI

Dopo il successo di RAPUNZEL il musical, torna Lorella Cuccarini in LA REGINA DI GHIACCIO il musical, ideato e diretto da Maurizio Colombi, ispirato alla fiaba persiana da cui nacque la Turandot di Giacomo Puccini.

Lorella Cuccarini interpreta il ruolo di una crudele e malefica regina vittima di un incantesimo, nel cui regno gli uomini sono costretti ad indossare una maschera per non incrociare il suo sguardo. Solo colui che sarà in grado di risolvere tre enigmi potrà averla in sposa. Riuscirà il Principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il calore e il fuoco del suo amore?

L’Opera lirica Turandot, incompiuta per la prematura scomparsa di Puccini, ebbe nelle varie edizioni dei finali distinti. Il moderno adattamento in musical di Maurizio Colombi, geniale regista che si conferma una delle menti più creative del genere Musical (suoi Rapunzel, Peter pan),dà una nuova chiave di lettura fantastica, più vicina alla sensibilità dei bambini, grazie all’inserimento di personaggi inediti: le tre streghe Tormenta, Gelida e Nebbia, fautrici dell’incantesimo, in contrasto con i consiglieri dell’imperatore Ping, Pong e Pang; un albero parlante, la Dea della Luna Changé, il Dio del Sole Yao. Un cast artistico formato da venti straordinari performer fra attori, cantanti, ballerini, acrobati.

Alessandro Longobardi, direttore artistico del Teatro Brancaccio, produce per Viola Produzioni questo nuovo grande musical, riconfermando la squadra vincente di Rapunzel: Maurizio Colombi, Lorella Cuccarini, oltre al prezioso cast creativo: Davide Magnabosco, Alex Procacci e Paolo Barillari per le musiche, Giulio Nannini per i testi, Alessandro Chiti per le scenografie, Francesca Grossi per i costumi, Alessio De Simone per il disegno luci Emanuele Carlucci per il disegno suono, Rita Pivano per le coreografie.

Non mancano in sala gli effetti speciali che abbattono la quarta parete coinvolgendo tutti gli spettatori, grazie anche all’utilizzo di immagini video realizzate con le più moderne tecnologie.

La musica originale, composta da 18 emozionanti brani musicali arrangiata e diretta da Davide Magnabosco mantiene dei riferimenti melodici ad alcune tra le più famose arie di Puccini ,come il celeberrimo Nessun dorma, rivisitato in chiave pop e di altri “grandi” dell’opera lirica.

 

IL CAST CREATIVO

MAURIZIO COLOMBI – Regia

Attore, cantante lirico, autore musicale e regista, interprete in decine di commedie di prosa e musicali, alterna l’attività di attore a quella di regista ed aiuto regista. Si diploma attore all’Accademia dei Filodrammatici di Milano. Intraprende la carriera teatrale presso il Teatro Stabile di Piero Mazzarella e la Compagnia Stabile di Ernesto Calindri. Interpreta oltre 50 commedie di prosa e 15 opere musicali nei maggiori teatri italiani. Alterna l’attività d’interprete drammatico con quella di tenore lirico al Teatro Verdi di Milano. Nel 1994 in Francia lavora come aiuto regista di Edmond Lumet per “Trs Connues” e cura un seminario musicale e drammatico su Federico Fellini da cui realizza lo spettacolo Strade. Nel 1995 è il protagonista di Le notti di Cabiria spettacolo musicale, tratto dall’omonimo film di Fellini. Dal 1995 al 2001 è direttore artistico di Viaggi del Ventaglio e Ventaclub Events. Dal 1997 cura promozione, coordinamento, gestione e direzione del personale artistico in parchi a tema quali Mirabilandia, Edenlandia, Minitalia, Le Caravelle, Aquapark. Cura promozione, produzione e direzione artistica di eventi artistici e promozionali: Venta Village, Beach Soccer (Tour Italiano), Villaggio in tour. Si occupa della produzione, promozione e regia di spettacoli: Beatrice e Isidoro (2003, Teatro Smeraldo), Christmas Show (dal 2006 al 2007), Il Trovatore (2006, Teatro Smeraldo). Nel 2000 è regista associato con il coreografo Franco Miseria. Nel 2001 consegue il premio come migliore autore e regista per Saloon al Festival Teatrale di Tropea. Assume la direzione artistica del Teatro delle Erbe di Milano. Nel 2003 inizia una collaborazione con l’Argentina e il Brasile per la produzione di Noche de Tango, Centavos e Peter Pan. Pubblica il saggio Parola e movimento sul quale tiene seminari teatrali e stage. È ideatore e coordinatore del progetto culturale-teatrale Lezioni di Dialetto diretto da Piero Mazzarella. Nel 2005 fonda la società Teatro delle Erbe Produzioni; nasce così il centro di produzioni di Magenta, dedicato agli allestimenti tecnici, scenografici, audio e luci e spazio prove. È coordinatore e direttore artistico dei villaggi olimpici alle Olimpiadi Invernali Torino 2006. È inoltre regista di Peter Pan il Musical, lo spettacolo record di incassi nella stagione teatrale 2006/07 in Italia. Nel 2007 è regista dello spettacolo I Gormiti.  Nel 2009 firma la regia di We Will RocK You il Musical dei Queen. Nel 2010 cura la regia del musical Heidi e La Divina Commedia. Nel 2011 porta lo spettacolo Caveman nei più importanti teatri italiani. Nel 2012 collabora con Fegiz, noto critico musicale, firmando la regia dello spettacolo Io odio i talent show. Dal 2013 firma le regie di: Cotton Club, I Promessi Sposi, Dante’s Musical, Manzoni Derby Cabaret, Othello, Cavewoman. Nel 2014 firma la regia di Rapunzel – Il Musical per Viola Produzioni.

 

DAVIDE MAGNABOSCO – Musiche

Si diploma nel 2005 in Pianoforte presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como e nel 2011 in Composizione/Musica Elettronica presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Negli ultimi dieci anni di attività professionale ha lavorato come pianista/tastierista, arrangiatore, direttore musicale e compositore per diverse produzioni teatrali. Ha curato la direzione musicale e le musiche di scena dello spettacolo di successo Peter Pan il Musical (con le musiche di E. Bennato e la regia di M. Colombi), è stato tastierista per l’edizione italiana di We Will Rock You il Musical (con le musiche dei Queen), ha curato la direzione musicale e composto le musiche per gli spettacoli Divina Commedia, Dante’s Musical e Gli Sposi Promessi, prodotti dal Teatro Nuovo di Milano nel 2014, si è occupato degli arrangiamenti per Pirates il musical (con Luisa Corna), ed è stato assistente alla direzione musicale e direttore di coro per The Producers (musical di Mel Brooks, prodotto dalla Compagnia della Rancia). È stato pianista selezionatore per i musical Tre metri sopra il cielo, Alice e Hair (con la direzione musicale di Elisa). Si occupa della direzione musicale del one-man show  di successo Caveman, con Maurizio Colombi e dello show varietà Derby Cabaret in scena presso il Teatro Manzoni di Milano. Ha composto le musiche e curato la direzione musicale di Rapunzel il musical prodotto da Viola Produzioni nel 2014.

 

PAOLO BARILLARI – Musiche

Si forma al N.A.M.M. di Milano, dove studia canto lirico, canto microfonico e presenza scenica, dedicandosi poi al canto, la recitazione e l’attività di autore e paroliere. Nel 2003 firma l’inno ufficiale dell’ FC. internazionale  “Pazza Inter” e debutta  con uno spettacolo in tributo a Giorgio Gaber intitolato La Parola al Signor G che verrà più volte replicato in giro per l’Italia negli anni successivi e in una  puntata speciale del Maurizio Costanzo SHOW . Nel 2006 e 2007 recita nel ruolo di Pietro Bernardone nel Musical Forza Venite Gente New Generation, per la regia di Michele Paulicelli. Nel 2007 inizia una collaborazione fattiva con Daniela Martinelli e Francesco Pigozzo, autori teatrali che si dedicano da anni alla diffusione di una più chiara idea di “Integrazione Europea” e da questo sodalizio nasce un primo spettacolo dal titolo Come Va…Il Mondo?, che debutta a Ventotene nel Settembre 2007. Dal 2009 al 2011 interpreta Brit nel musical We Will Rock You scritto dai  Queen e da Ben Eleton e prodotto da Claudio Trotta e dalla Barleyarts, con la regia di Maurizio Colombi che lo chiama anche nel ruolo di “Corsaro Nero” nel Musical Pirates con Luisa Corna. Interpreta Europa Che Passione, un recital che comprende le più belle canzoni d’amore europee dal dopoguerra ad oggi, che va in scena anche allo Storytelling Centre di Edimburgo nel maggio 2011 con tour internazionale. Nella stagione 2014 partecipa a La Divina Commedia: Dante’s Musical e I Promessi Sposi ed è cantante e chitarrista nella Band dello spettacolo Caveman e nel monologo di Mario Luzzato Fegiz Io Odio I Talent Show.

 

ALEX PROCACCI – Musiche e Vocal coach

Intraprende, presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, gli studi di strumenti a percussione col Maestro Franco Campioni spostandosi poi verso la chitarra, canto e canto corale. Dopo aver militato in numerose formazioni e dopo aver dedicato parte della sua carriera al settore discografico come compositore e produttore, entra nel mondo del musical per il quale si distingue per i seguenti lavori: Settembre/ Dicembre 2001 Beatrice & Isidoro con Annalisa Minetti e Gianfranco D’Angelo, co-autore delle musiche, arrangiamenti vocali e vocal coach. Dal 2002 al 2010 The Christmas Show regia di M.Colombi, Direzione musicale, casting e vocal coach. Dal 2006 al 2016 Peter Pan il Musical, Casting, arrangiamenti vocali e vocal coach. Dal 2008 al 2010 We Will Rock You regia M.Colombi, Casting, vocal coach. Nel 2011 Pirates Con Luisa Corna, Casting, co-arrangiatore, vocal coach e co autore. Nel 2015 Siddhartha regia Daniele Cauduro, Vocal coach. Dal 2013 al 2017 La Divina Commedia (Dante’s Musical), Casting, Co-Autore, Arrangiatore e vocal coach. Dal 2013 al 2017 Gli sposi promessi, Casting, Co-Autore, Arrangiatore e vocal coach. Dal 2014 al 2016 Rapunzel Il Musical regia M.Colombi, con Lorella Cuccarini, Casting, Co autore, Arrangiamenti vocali e vocal coach. 2016/17 Peter Pan Forever regia M.Colombi, Arrangiamenti vocali e vocal .  2017 Siddhartha il Musical, Vocal Coach. Nel 2017 Turandot La Regina di Ghiaccio con Lorella Cuccarini regia M.Colombi, Co-Autore, Arrangiatore voci e vocal coach . E’ direttore del gruppo di Gospel Contemporaneo TGP (The Global Performance). E’ Candidato nel 2015 e nel 2016 come miglior autore di musiche originali per il musical “Rapunzel” con Lorella Cuccarini., egia di Maurizio Colombi

GIULIO NANNINI – Testi

Autore e giornalista, pubblica per Editori Riuniti monografie e saggi su artisti rock tra i quali Nirvana, The Doors, Marilyn Manson, Pearl Jam, Dire Straits, PJ Harvey e Red Hot Chili Peppers. Traduce le biografie “Santana – La vera storia di una leggenda del rock” e “Light My Fire – La mia vita con Jim Morrison”; collabora con il mensile “JAM – Viaggio nella musica”, col web-magazine “Rockol – Rock On Line” e col quotidiano “La Nazione”.Tra il 2002 e il 2003 ricopre il ruolo di consulente musicale per la trasmissione televisiva “Casa Rai Uno” condotta da Massimo Giletti e cura per l’etichetta discografica “Sugar” di Caterina Caselli le cartelle stampa di Avion Travel, Iva Zanicchi, Filippa Giordano e Gazosa. Nel 2003 cura la sezione musicale della mostra “Anni ’60 – La grande svolta” presso il Palazzo della Ragione di Padova. Come autore e regista radiofonico lavora dal 2002 al 2014 per Rai Radio 1, Rai Radio 2 e Radio Capodistria. Tra il 2010 e il 2014 collabora ai testi del volume “Lucio Dalla – Primo Tempo”, dell’e-book “Sostiene Vasco” e delle collane discografiche “Nomadi – In Viaggio”, “Il mio nome è Pino Daniele”, “Nomadi 50” e “Scrivi Vecchioni, scrivi canzoni” usciti in edicola con il Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport. Scrive con il critico musicale del Corriere della Sera Mario Luzzatto Fegiz e il regista Maurizio Colombi il monologo Io odio i talent show e collabora come co-autore e aiuto-regia agli spettacoli teatrali di Colombi Il grande segreto di Houdini con l’illusionista di “Striscia la Notizia” Antonio Casanova (Teatro Sistina di Roma e Teatro Nazionale di Milano), La Divina Commedia e Gli Sposi Promessi (Teatro Nuovo di Milano) e Rapunzel – Il Musical con Lorella Cuccarini (Viola Produzioni).

ALESSANDRO CHITI – Scene

Inizia la sua attività artistica in Teatro nel 1981 fondando la Societa’ per Attori. Collabora poi con il Teatro della Cometa di Roma, il Teatro Vittoria di Roma curando le scene di numerosi spettacoli. E’ stato presente a numerosi festival italiani tra cui il Festival di Spoleto con Sunshine, L’ultima maschera, L’ultimo yankee, Diavolo custode e le rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa con Anfitrione e Le vespe. Ha collaborato per anni con la Plexus di Lucio Ardenzi, firmando le scenografie di spettacoli di grande successo con gli attori: Marco Columbro, Lauretta Masiero, Mariangela D’Abbraccio, Massimo Dapporto, Maria Amelia Monti, Barbara  De Rossi, Fabrizio Frizzi, Claudia Koll, Anna Proclemer, Giorgio Albertazzi, Jonny Dorelli, ecc. Alterna il repertorio di teatro moderno, con dei testi piu’ classici: La locandiera, La tempesta, Pene d’amor perdute, I giganti della montagna, Maria Stuarda, Antigone,  Anna dei Miracoli, La bisbetica domata, Fedra, Coriolano, Un sogno di una Notte di mezza estate, Liolà, La presidentessa, La strada, Amleto, Romeo e Giulietta, Il borghese gentiluomo, Trappola per topi ecc., con Anna Galiena, Tosca, Massimo Venturiello, Mariano Rigillo, Elisabetta Pozzi, Alessandro Gassman, Sabrina Ferilli, Gigi Proietti, Franca Valeri, Giorgio Albertazzi , Nancy Brilli, ecc. Con Gigi Proietti collabora per Ma l’amor mio non muor; Buonasera, di nuovo buonasera. Con Vincenzo Salemme disegna le scene di Il diavolo custode, L’astice al veleno, Bello di papà, La gente vuole ridere, Cose da pazzi, Sogni e bisogni ecc.  Disegna anche le scene di musical: Il pianeta proibito, Porci con le ali, Beatrice e Isidoro, Serial killer per signora, Promesse promesse, Giovanna d’arco, Ad un passo dal sogno, Stanno suonando la nostra canzone, Il grande dittatore, Rapunzel ecc. Per il teatro lirico firma un operina di Cimarosa L’italiana in Londra al Petruzzelli di Bari, un’operetta di Kalman La Duchessa di Chicago al Verdi di Trieste, il Werther di Massenet all’Opera Giocosa di Savona e il Lirico di Sassari e il Teatro Regio di Parma, La vedova allegra per il Teatro dell’Opera di Roma e il Teatro Verdi di Salerno, e La Boheme di Puccini al teatro Bellini di Catania.

 

FRANCESCA GROSSI – Costumi

Professionista versatile che passa dal Musical all’ opera, dalla fotografia alla moda. Dal 2014 è costumista per Viola Produzioni in Le Bal, regia di Giancarlo Fares; A letto dopo Carosello, regia di P. Cruciani e in  Rapunzel il musical e Peter Pan il musical, regia di M. Colomb.; confeziona i costumi di Sister Act il musical, regia di S. Marconi. Altri sono i musical dove si fa notare, come costumista: Stanno suonando la nostra canzone, regia G. Guidi e Aggiungi un posto a tavol” (dall’idea di Coltellacci), regia J. Dorelli, il quale arriva dopo una lunga collaborazione con il teatro Sistina. Contribuisce a vari musical come The Full Monty di Gigi Proietti; Jesus Christ Superstar, Evita di M. R. Piparo e Chicago di Bob Fosse. Nella moda passa da Corinne Cobson a Krizia per finire a Gattinoni.

 

ALESSIO DE SIMONE – Disegno luci

Comincia la sua attività nel 1996 come datore luci in diverse società italiane.  Nel 2000 l’ingresso nella musica live con il tour estivo di Paola Turci (Bambini) e nello stesso anno la prima tourne’ teatrale con lo spettacolo di danza contemporanea Light bringers di Caroline Carson. La prima esperienza nel musical arriva con La febbre del sabato sera (2001), ai quali seguiranno Jesus Christ Superstar (2002), Evita (2002). Negli anni tra il 2002 e il 2005 affronta diverse esperienze televisive collaborando a trasmissioni di successo come Passaparola, Operazione Trionfo, Mai dire Goal, Mai dire Lunedi, La sai l’ultima,
Zelig, Zelig off e svariate edizioni de La notte dei Telegatti. Nel 2006 si occupa  della cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali di Torino oltre che della gestione del complesso olimpico Palavela. Quest’anno si rivela l’anno dei grandi eventi live: partirà infatti in tour con Nek Una parte di me european tour, Giorgia Ladra di vento, Massimo Ranieri C*anto perche’ non so’ nuotare. Nello stesso periodo si occupa anche della produzione italiana di diversi big stranieri come Sir. Elton John, Deep Purple, Santana, Rod Steward, Ricky Martin, Rem e di due importanti opere liriche del teatro Carlo Felice di  Genova, la Lucia di lammermoor e Tourandot. Nello stesso anno inoltre concepisce Trussdesign.it, studio di Lighting design all’avanguardia nelle tecnologie dello showbiz, dove progetta e realizza soluzioni illuminotecniche per il settore del Live Entertainment. Si riavvicina al mondo del Musical con Maria Di Nazareth (2009), Aida Rock (2009), Hairspray (2010), Peter Pan (2011) e Biancaneve (2013) oltre a proseguire l’esperienza dei Live con i tour di Alessandra Amoroso, Marco Mengoni, Modà e Biagio Antonacci. Negli anni successivi affronta diversi progetti nazionali come i festival di musica elettronica Movement e Kappa future festival, produzioni televisive Miss Italia, La Gabbia, Kids Got Talente molti altri eventi corporate. Nel 2012 firma la fotografia del film Triple trap del regista Massimo Stella, con il quale collabora per la realizzazione di diversi film per la tv, cortometraggi e videoclip musicali. Dopo circa 20 anni di carriera ha l’onore di vivere grandi esperienze internazionali come l’anniversario della fondazione dello stato di Macao Latin Parade 2013, il matrimonio reale del Qatar, fino agli ultimi impegni quali il festival  internazionale delle arti di Mosca Inspiration VNDK e le celebrazioni per il 45esimo anniversario degli Emirati Arabi Uniti.

 

EMANUELE CARLUCCI – Disegno suono

Inizia la sua carriera professionale collaborando come assistente fonico con Nostra Signora Srl per gli spettacoli Pentesilea, La figlia di Iorio e Pinocchio con Carmelo Bene. Nel 2001 inizia la collaborazione con la Compagnia della Rancia. Debutta con lo spettacolo Hello, Dolly!, con Loretta Goggi diretto da Saverio Marconi, prosegue con Bulli e pupe, regia Fabrizio Angelini e poi Pinocchio diretto da Saverio Marconi. Tra il 2002 e il 2005 segue i tour italiani di Notre Dame de Paris e Tosca amore disperato prodotti da David Zard. Firma nel 2006 il disegno audio di Un po’ prima della prima diretto da Claudio Insegno. Segue come fonico il tour di Vacanze romane prodotto da Music 2, regia Pietro Garinei e Actor Dei prodotto da Sound & Co Music Entertainment. Dal 2007 continua a collaborare come fonico con la Compagnia della Rancia per i tour italiani di Grease diretto da Federico Bellone, Jesus Christ Superstar regia Fabrizio Angelini, High School Musical regia Saverio Marconi. Nel 2010 firma il disegno audio del musical Flashdance prodotto da Stage Entertainment srl, regia Federico Bellone, seguendo anche il tour italiano come fonico. Segue il tour di Happy Days diretto da Saverio Marconi nella stagione 2010/11. Tra il 2011 e il 2015 collabora alle stagioni estive del Teatro dell’Opera a Roma, firma il disegno audio dell’opera rock Salvatore Giuliano e del musical Cercasi Cenerentola prodotto dalla Compagnia della Rancia. Nel 2015 firma il disegno audio per il musical Sister Act di Saverio Marconi e nel 2016 sempre per la regia di Marconi, E…se il tempo fosse un gambero?

 

MARCO SCHIAVONI – Videografica

Marco Schiavoni compositore, produttore musicale e videomaker. Autodidatta, a 17 anni inizia a lavorare come pianista improvvisatore nei locali di Trastevere. Nel 1979 incontra Aurelio Gatti e Hal Yamanouchi per i quali scrive e produce la sua prima colonna sonora per uno spettacolo di mimo – danza. Nei 35 anni successivi ne scriverà, produrrà, arrangerà altre seicento circa, lavorando con la maggior parte dei coreografi italiani e dalla fine degli anni ottanta componendo musiche originali per la scena, oltre a colonne sonore per documentari e  film, tra cui Senza parole, cortometraggio candidato all’Oscar 1997. Alcuni balletti con la sua musica originale sono ancora rappresentati in diversi paesi del mondo. Già dalla fine degli anni ‘90 produce e realizza videoclip sulla danza.  Nel 2001 realizza la sua prima videografia a tre schermi per la Cenerentola di Rossini, regia di Davide Livermore. Dal 2007 collabora stabilmente con Alessandro Gassmann come videografo in tutte le sue produzioni. Nel 2013 è candidato al premio Ubu, insieme allo scenografo Gianluca Amodio, per la videografia di Riccardo III. Dal 2010 vive stabilmente a Spoleto.

 

RITA PIVANO – Coreografie

Studia danza classica al “Balletto di Roma” e successivamente danza moderna-jazz con Enzo Paolo Turchi e Roberto Salaorni . Iniziando la sua carriera come ballerina, partecipa a programmi e spettacoli come Buona Domenica su Tele 5 a Madrid, La vedova allegra con le coreografie di Gino Landi, Fantastico 5  e Fantastico 8 con il coreografo Franco Miseria. Grazie all’esperienza e al talento, diventa aiuto coreografa per trasmissioni come Il più grande spettacolo dopo il week end,  film e fiction, quali Olé, Lo zio d’America 2.
Lavora nei musical  Grease, Parlami di me, Ad un passo dal sogno, Footloose.
Nel ruolo di coreografa la ricordiamo in numerosi lavori tra cui  Attenti a quei due, La pista, Per tutta la vita, Non sparate sul pianista, il Serale di Amici e Music Quiz. Al Teatro Sistina si è occupata del Tip Tap Show, e per Viola Produzioni ha curato e cura le coreografie dei Musical Rapunzel con Lorella Cuccarini, Sister Act, Peter Pan e E…Se il tempo fosse un gambero?. Dal 2004 al 2008 è insegnante di Musical Dance presso l’Accademia P. Scharoff, il LIM e la Fonderia delle Arti.

 

DAVIDE NEBBIA –  Aiuto Regia

Nasce a Roma il 10 maggio del 1986. Inizia a studiare recitazione all’età di 12 anni presso il Teatro Dafne di Roma, diretto da Antonia Di Francesco. Più avanti decide di seguire gli stage tenuti da Chiara Noschese e nel 2008 si diploma presso la scuola di teatro e musical Fonderia delle Arti. Studia recitazione con Edy Angelillo, Simone Colombari e Pierluigi Cuomo. Studia canto con Sabrina Germani, Dino Scuderi e Luca Notari. Fondamentale nella sua formazione come attore è stato l’incontro con Lorenzo Gioielli che lo dirige nel 2007 in Iressa, testo vincitore del XXXI Premio Fondi La Pastora e per il quale è aiuto regia in My Love. Nel 2008 interpreta Dado nel corto cinematografico Un colpo di tosse diretto da Bruno Maccallini ed è protagonista del film di Dodo Fiori La strategia degli affetti, esperienza che lo condurrà al prestigioso Shanghai Film Festival 2009 dove è in nomination come Miglior Attore Protagonista. Assiste il regista Duccio Camerini nella messa in scena di Oedipus On The Top. Nel 2010, sotto la regia di Federico Bellone, interpreta Roger in Grease della Compagnia della Rancia. Nello stesso anno è protagonista insieme ad Amanda Sandrelli dello spettacolo Nero scritto e diretto da Lorenzo Gioielli. Nella stagione teatrale 2011/2012 è Ralph Malph in Happy Days, musical della Compagnia della Rancia, diretto da Saverio Marconi. Cura la regia del musical Zanna, Don’t! prodotto da Officine di Cotone, di cui è direttore artistico dal 2009. Dal 2012 al 2015 è l’Eremita nel musical Frankestein Junior. Per Officine di Cotone dirige nel 2015 Next Fall. È aiuto regista di Saverio Marconi in Grease, Pinocchio Il Grande Musical, Cabaret, Sister Act il musical, E… se il tempo fosse un gambero?.

 

FRANCESCO SPIZZIRRI – Assistente Coreografie

Nasce a Cosenza il 23 Luglio 1983. Inizia a muovere i primi passi nel mondo della danza all’eta di 9 anni . Gia da Teenager inizia a farsi notare anche come modello posando per CIOE’ e diventando protagista di Spot pubblicitari. Dopo aver completato il suo percorso di studi alle ” STARS artisti e stelle del domani” approda nella compagnia teatrale di danza “Dance time company ” diretta da Alessio de giuli. Approda a Roma lavorando nel serale di AMICI per la sezione Musical , dove fara’ tre edizioni. Rotto il ghiaccio nella Tv iniziano svariate esperienze Televisive tra Mediaset e Rai ,infatti Francesco partecipa come ballerino a trasmissioni come : I Migliori Anni ( Per 5 edizioni) Carramba Che Fortuna, Italia’s Got Talent , Dimmi La Verita’ , Attenti A Quei Due , Domenica Cinque, Per Tutta La Vita, Paperissima e molte altre lavorando con Coreografi come Marco Garofalo, Fabrizio Mainini e Rita Pivano. Non mancano le partecipazioni alle Fiction: Tutti Pazzi Per Amore, Raccontami, I Cesaroni 3, Il Peccato Alla Vergogna e 1992. All’estero approda ad Hollywood partecipando al film Nine diretto Rob Marhall.. Per due edizioni consecutive e nel corpo di Ballo di Miss Switzerland per la TV svizzera con le coreografie di Grazia Covre. Viene scelto da Gino Landi per lo spettacolo teatrale The Secret Of The Sea in Qatar a Doha. Ottiene tre contratti con la Royal Caribbean Production . È’ assistente alle coreografie per la trasmissione La Pista su RAIUNO . In teatro sempre come Assistente Coreografo per i Musical: Rapunzel il musical con Lorella Cuccarini e Peter Pan il musical con la regia di Maurizio Colombi; Sister act Il musical e E…se il tempo fosse un gambero? con la Regia di Saverio Marconi.

 

 

 

 

 

 

 

IL CAST ARTISTICO

 

LORELLA CUCCARINITurandot

Nata a Roma il 10 Agosto 1965, inizia a frequentare corsi di danza a soli 9 anni. Dopo le medie, consegue il diploma di accompagnatrice turistica. Nel 1985 Pippo Baudo le offre il ruolo di prima ballerina per la trasmissione di RAIUNO, Fantastico 6. È subito successo, tanto che viene confermata anche per l’anno successivo. Lorella continua la collaborazione con Baudo anche alla Fininvest, con il programma Festival (1987). Sempre nel 1987, Lorella inizia il sodalizio pubblicitario con Scavolini, che continuerà per oltre sedici anni. Nel 1988, Antonio Ricci la chiama a Odiens. La “ballerina” dimostra anche una inaspettata vis-comica e si conferma star di prima grandezza nel panorama televisivo italiano. Nel 1990, a fianco di Ezio Greggio, conduce Paperissima, programma che vanta il record d’ascolto di quella stagione televisiva e che diventerà un immancabile appuntamento negli anni successivi. Da allora, è a tutti gli effetti una delle più apprezzate conduttrici televisive e accumula successi su successi: nel 1991, con Marco Columbro, presenta la prima grande diretta di Canale 5, Buona Domenica, che “batte” Domenica In, da anni regina degli ascolti della domenica pomeriggio. Nel 1993, conduce, al fianco di Pippo Baudo, il Festival di Sanremo. E poi, fiction (Piazza di Spagna con la regia di Florestano Vancini), musica (partecipazione nel 1995 al Festival di Sanremo con il brano Un altro amore no, tratto dal suo secondo album Voglia di fare) e grande impegno sociale con le diverse edizioni della maratona benefica 30 ore per la vita, in onda, a reti unificate su Canale 5, Italia 1 e Retequattro (1994, 1995, 1996, 1997 e 1998). Ma Lorella ha ancora un grandissimo desiderio: prendere parte ad un musical. Il sogno si avvera con Grease, in scena con enorme successo per tre anni consecutivi (debutto 6 marzo 1997). Nel 1998 è ancora la conduttrice, insieme a Marco Columbro, della trasmissione Paperissima. Nel 1999 conduce la trasmissione Campioni di Ballo. Nel 2000 torna a condurre 30 ore per la vita e Paperissima. Dopo il 2001, che la vede protagonista dello show La notte vola, Lorella torna in Rai al fianco di Gianni Morandi nello show del sabato sera Uno di noi (2002).  Nel 2003, è nuovamente accanto a Marco Columbro in Scommettiamo che e come protagonista della fiction Amiche. Nel 2004, la maratona benefica 30 ore per la vita sbarca in Rai. Lorella continua ad esserne fedele testimonial. Nel 2005, inizia a girare la fiction Lo zio d’America 2, accanto a Cristian De Sica. Nel 2006, Lorella torna al musical con il celebre spettacolo di Bob Fosse Sweet Charity. Nel 2008, diventa la nuova testimonial del marchio Garnier. Nello stesso anno, affianca Massimo Boldi nella trasmissione televisiva La sai l’ultima?, in onda su Canale 5. Il 2 Gennaio del 2009, esce nelle sale cinematografiche il film di animazione Lissy – Principessa alla riscossa, in cui Lorella presta la voce alla protagonista. Nel 2009, conduce su Sky Uno il talent show Vuoi ballare con me?, mentre nel 2010 è la protagonista in teatro de Il Pianeta Proibito, rock musical diretto da Luca Tommassini, riscuotendo un grande successo anche oltreoceano; Lorella infatti, dopo la memorabile esibizione nella serata finale del Festival di Sanremo (che ottiene il picco d’ascolto assoluto), viene “imitata” dalla rockstar Beyoncè per i Billboard Music Awards. Nell’ottobre 2010, Lorella torna in Rai alla conduzione di Domenica In… Onda. Nel 2011, oltre a firmare insieme alle dottoresse Pucci Romano e Gabriella Fabbricini il libro A Tavola non s’invecchia, edito dalla Giunti, viene insignita del titolo di Commendatore della Repubblica. Nello stesso anno, conduce per la seconda volta il programma domenicale, ma con una nuova formula. Il titolo è Domenica in… Così è la vita. Il programma riscuote un notevole successo e viene riconfermato per l’anno successivo. Nel 2012, Lorella diventa anche il nuovo volto della campagna stampa di Diana Gallesi e debutta in radio con la conduzione, su RadioRai1, del programma “Citofonare Cuccarini”, in diretta tutti i giorni dall’11 settembre fino alla primavera 2014. Alla fine dello stesso anno, e per il 2015, torna in teatro con il musical Rapunzel ,in cui per la prima volta interpreta una parte da antagonista. Nel 2016 è protagonista dello show-evento Nemicamatissima in onda il 2 e 3 dicembre su Rai 1, in cui per la prima volta è affiancata dalla sua storica rivale artistica, Heather Parisi, e nello stesso autunno pubblica anche il suo primo libro Ogni Giorno il Sole (Piemme) per settimane in classifica nella top ten di “Varia”. Nel 2017 torna di nuovo a teatro con La regina di ghiaccio – Il musical, tratto dal racconto della Turandot.

 

PIETRO PIGNATELLICalaf

In quasi vent’ anni di carriera, si è espresso in qualsiasi forma teatrale. È conosciuto soprattutto per le partecipazioni, da protagonista e co-protagonista, a grandi musical di successo, tra cui Grease, con Lorella Cuccarini, regia di Saverio Marconi (1997/2000); Scugnizzi, di Claudio Mattone (2002 e 2006/07); Pinocchio scritto dai Pooh, regia di Saverio Marconi (2005/06); Il Pianeta Proibito, con Lorella Cuccarini, regia di Luca Tommassini (2010); A qualcuno piace caldo, al fianco di Justine Mattera e Christian Ginepro e la regia di Federico Bellone; Peter Pan, con le musiche di Edoardo Bennato e la regia di Maurizio Colombi (2011 e 2016/2017). Nell’Ottobre 2010 è unico protagonista italiano del musical israelo-indiano Bharati. Nella primavera del 2011 è stato il narratore protagonista dell’opera popolare Raffaello Sanzio e la leggenda della Fornarina. Nel 2012 è anche uno dei protagonisti di due spettacoli con produzione italo-francese, nell’ambito del progetto “Écrire et mettre en scène, aujourd’hui”- Napoli Teatro Festival. L’attività artistica di Pietro però è costellata dalle più svariate esperienze attoriali, in TV la più significativa e duratura è come conduttore del noto programma per i giovanissimi “L’albero Azzurro” (Rai 1 dal 1998 al 2003). Il cinema lo vede presente al momento solo in poche ma significative occasioni: come protagonista con Stefano Chiodaroli e Lucia Vasini del film di Pasquale Marrazzo: “La mia mamma si chiama Nikolas” di prossima uscita; come doppiatore nel film musical Il fantasma dell’opera (2004 – Regia J. Schumacher, in cui dà la voce al protagonista Raoul); protagonista del film “Il sogno nel casello” (2009, regia di Bruno de Paola). Per questo film riceve, dalle mani di Francis Ford Coppola, il premio come miglior attore protagonista Made in Italy al BAF Festival. Pietro dedica però più tempo ed energia a spettacoli di teatro civile con temi attualissimi. Ultimo l’adattamento di Pasquale Marrazzo del Prometeo incatenato di Eschilo, in cui interpreta Efesto, Oceano e Hermes. Con l’amico e autore Angelo Ruta dà volto e voce a tre figure distinte, ma forti, del nostro tempo: in “Vincent” veste i panni del pittore Van Gogh nei mesi trascorsi nell’ospedale di igiene mentale di Saint Remy de Provence; nell’appassionato monologo Il Poeta Volante ripercorre la curiosa storia di un eroe italiano poco conosciuto, il poeta Lauro de Bosis col suo volo su Roma nel ’31 e in T’amo senza sapere come porta in scena, con la danzatrice Maria Carpaneto, l’intenso e poetico carteggio tra Dino Campana e Sibilla Aleramo. E infine con il regista e attore Roberto Azzurro porta in giro da anni, in Italia e all’estero, uno spettacolo contro l’omofobia dal titolo Oscar Wilde, il processo. In La Regina di ghiaccio – il musical, interpreta Calaf, il misterioso principe di Alcantara.

 

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.