Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Italcementi: in giunta regionale la delibera per il rinnovo della concessione d’uso della cava di Pian dell’Aia. Positivo l’esito dell’incontro al dipartimento Energia

Italcementi: attesa oggi una delibera della giunta regionale per il rinnovo della concessione della cava di Pian dell’Aia di Carini per lo stabilimento del gruppo Heidelberg. All’incontro che si è svolto questo pomeriggio presso l’assessorato Energia, il nuovo dirigente generale del dipartimento, Salvatore D’Urso, ha confermato ai segretari provinciali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, Ignazio Baudo, Paolo D’Anca e Francesco Piastra, l’intenzione della Regione di rinnovare a Italcementi la concessione dei terreni nei quali insiste la cava in uso a Italcementi, che sono di proprietà del demanio forestale. La giunta regionale, che oggi ha in programma una seduta, approverà – secondo gli impegni presi – una delibera che consentirà a Italcementi di continuare a utilizzare la cava, da cui si estrae il clinker, componente base per la produzione del cemento. Successivamente, il dipartimento Energia provvederà a rinnovare le concessioni relative all’attività di escavazione. Le organizzazioni sindacali saranno informate dei passaggi amministrativi successivi. In ogni caso, dal 23 marzo, data di scadenza della proroga, la Regione garantirà la continuità produttiva dello stabilimento.

“Abbiamo espresso apprezzamento per gli impegni assunti dal governo regionale. Verificheremo i passaggi amministrativi necessari. Superata questa fase, abbiamo ribadito l’esigenza di avviare un confronto con Italcementi e la Regione sulle prospettive industriali del sito palermitano Italcementi”, dichiarano i segretari di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil Palermo, Ignazio Baudo, Paolo D’Anca e Francesco Piastra,

Pubblicità

Alla riunione è stato riferito ai sindacati che gli adempienti di competenza della Regione, che ha acquisito già tutti i pareri per procedere, sono stati assolti. Mancano, per definire la pratica per l’esercizio di scavo, i pareri di compatibilità urbanistica dei comuni di Torretta e di Palermo.

Pubblicità

Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.