Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

I poliziotti, in esecuzione di un provvedimento emesso  dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Palermo, ha tratto in arresto SPINA Antonino, pregiudicato palermitano di anni 45, responsabile di reiterate violazioni della misura della detenzione domiciliare  cui era sottoposto.

Le indagini condotte dagli  agenti del Commissariato P.S. “Zisa-Borgo Nuovo”, a seguito di numerose segnalazioni, hanno consentito di accertare  che SPINA, nonostante si trovasse in regime di detenzione domiciliari, continuava ad intrattenere rapporti con l’esterno, utilizzando una pagina Facebook ed un telefono cellulare che possedeva segretamente.

Spina nei giorni scorsi era già stato tratto in arresto, perché per ben tre volte non aveva rispettato il divieto di dimora nel Comune di Palermo di cui era destinatario. L’uomo, infatti,  aveva eletto il suo domicilio in un’abitazione di via Gorgone  a Cruillas, dichiarando che si trattava della casa dei suoi genitori. Le indagini della Polizia di Stato hanno, invece, accertato che lì si trova soltanto una grande terrazza dove l’uomo aveva realizzato un box abusivo, all’interno del quale custodiva ben ventiquattro cani in precarie condizioni igienico-sanitarie.

Al termine delle formalità di rito Spina è stato accompagnato presso la Casa Circondariale “Antonino Lo Russo” di Pagliarelli.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.