Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

    Continuano con grande intensità le attività di contrasto allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti in tutte le aree sensibili di Mestre, da parte del corpo di Polizia Locale.

Negli ultimi giorni il Servizio Sicurezza urbana è intervenuto ripetutamente con tutte le sue articolazioni (Nucleo operativo, Unità antidegrado e Unità cinofile) sequestrando circa un chilo di sostanze stupefacenti, in particolare hashish e marijuana.

Complessivamente sono stati effettuati circa una ventina di rinvenimenti  tra il parco Albanese e il rione Piave: la sostanza è stata rinvenuta sotterrata, all’interno di lattine e di pacchetti di sigarette, all’interno dei cestini delle immondizie, sugli alberi, all’interno di siepi.

Due spacciatori nigeriani di 25 anni sono stati inoltre colti in flagranza di spaccio e denunciati all’Autorità giudiziaria. Tre loro clienti, rispettivamente una signora italiana di 45 anni, un cittadino del Bangladesh di 25 anni e un ragazzo italiano di 25 anni, tutti residenti a Mestre, sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.

Nell’anno in corso sono già stati abbondantemente superati i 4 chili di sostanze stupefacenti rinvenuti e sequestrati.

Ciao, ti invito o a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.