Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Dal 22 marzo al 25 marzo, 55 delegati da 30 diversi paesi del mondo, tra start up competition e incontri su robotica, cyber, greentech, foodtech, traveltech e intelligenza artificiale

PALERMO. Parte dalla Sicilia, Sicicon Valley, think tank nato per valorizzazione il territorio siciliano attraverso un global incubator, che si pone come obiettivo di integrare i rapporti internazionali nel segno della quarta rivoluzione industriale. Sicicon Valley Expo 2018 debutterà, a Palermo, giovedì 22 marzo, con una tre giorni che si concluderà domenica 25, e che prevede incontri, dibattiti, start up competition e show cooking, al Mercato San Lorenzo, all’Ars e ai Cantieri Culturali alla Zisa. All’evento saranno presenti 55 delegati da 30 diversi paesi europei, sudamericani, dal Medio Oriente e dall’Africa.

Il progetto di Sicicon Valley Expo 2018

Sicicon Valley, nata da un’idea siciliana, si avvale di un network internazionale, con base in diversi paesi dal Sud Africa al Medio Oriente, all’Europa e all’America Latina, è un global incubator che segue le direttrici che la quarta rivoluzione industriale ha posto come obbiettivi: robotica, cyber, greentech, foodtech, traveltech, intelligenza artificiale. I gruppi che ne fanno parte, e che saranno rappresentati a Sicicon Valley Expo 2018, appartengono ai partiti di derivazione social democratica, liberale e che si ispirano al PPE (Partito Popolare Europeo).

Il programma della tre giorni di Sicicon Valley Expo 2018

Il programma di Sicicon Valley Expo 2018 si articolerà su diverse tematiche: innovazione e nuove tecnologie, politiche istituzionali e autonomie, travel, food ed expo. Prenderà il via giovedì 22 marzo con l’incontro “Giovani e politica” al Cento61 di via Libertà, a Palermo. Presenti tra gli altri, l’europarlamentare del Ppe Salvo PoglieseBashir Gardini: presidente IYDU, Carlo De Romanis, vicepresidente IYDU,Gianfranco Miccichè, presidente dell’Ars, e i deputati Francesco Scoma della Camera dei Deputati eLuigi Genovese e Alessandro Aricò dell’Ars.

Venerdì 23 marzo, dalle ore 11 alle 13, Sicicon Valley Expo 2018 si sposterà al Mercato San Lorenzo, con una Startups competition che sottoporrà ai delegati internazionali progetti innovativi e tecnologici che concorreranno per aggiudicarsi un periodo di mentorship in uno degli incubatori partner di Palermo, Cape Town e Londra. Presenti Alessandro Arnetta, presidente di Digital Magics, Salvatore Orlando presidente del Consiglio comunale di Palermo, Fabrizio Ferrandelli, consigliere del comune di Palermo, l’avvocatoAndrea Vincenti.

Venerdì 23 marzo, dalle 15 alle 18, Sicicon Valley Expo 2018 si sposta all’Assemblea regionale siciliana per parlare di Cooperazione internazionale, autonomie e posizione della Sicilia nel Mediterraneo. Alle 21,00 cena di gala Villa Rammacca, a Bagheria. Saluti istituzionali del presidente della Regione NelloMusumeciGiuseppe Milazzo, deputato regionale; modera: Dario Moscato. Presenti il docente della Lumsa, Pietro Virgadamo e Roberto Di Peri, esperto di storia e geopolitica.

Sabato 24 marzo, per Sicicon Valley Expo 2018, dalle 10 alle 18, il padiglione Tre Navate dei Cantieri Culturali della Zisa, ospiterà show cooking e tavoli tecnici, denominati hackathon, tra esperti e operatori del settore enogastronomico di vino, olio, e prodotti siciliani, e programmatori, per creare sistemi digitali (app) che possano migliorare i canali commerciali internazionali per la vendita di prodotti. Presenti Edy Bandiera, assessore all’Agricoltura e Sandro Pappalardo assessore al Turismo. Domenica 25 marzo visita del mercato di Ballarò.

Ciao, ti invito o a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.