Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

“Ancora una volta, oggi, in Settima Commissione Consiliare è stato affrontato il tema relativo alle somme che la legge regionale 17/90 destina alla Polizia Municipale per quanto riguarda il trattamento accessorio”. A renderlo noto Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc, che prosegue: “Se da una parte l’avvocatura del Comune oggi ha voluto legittimamente mantenere l’assoluto riserbo sulla propria strategia difensiva in merito alla vertenza che alcuni lavoratori hanno ritenuto di voler avviare, dall’altra il capo di gabinetto Sergio Pollicita ha chiaramente ammesso che anche per il 2017 il Comune non ritiene che ci saranno gli elementi per poter erogare le somme in questione. Ci troviamo di fronte ad una vicenda, che vista la sua rilevanza economica, ossia quasi 30 milioni di euro fino al 2015, rischierebbe di mandare a carte quarantotto le casse del Comune.

A queste somme, dovremmo aggiungere anche il 2016 con altri 9 milioni di euro e stando a quanto riferito oggi da Pollicita anche il 2017 per il quale attualmente non risulterebbe prevista alcuna dotazione finanziaria. Un vero e proprio caos – prosegue Figuccia – per il quale occorre individuare responsabilità per il passato e soluzioni concrete per il futuro”.

A rincarare la dose Daniele Galici, responsabile sindacale dell’Ugl pronto a portare avanti, insieme a diverse centinaia di colleghi della polizia municipale, un esposto sia alla Procura della Repubblica che alla Corte dei Conti. “Abbiamo già predisposto – afferma – un atto che ci aiuti ad accertare l’eventuale presenza di condotte che possano essere contrarie alla legge, valutando profili di illiceità penale o contabile e nel caso individuando i possibili soggetti responsabili”.

Ciao, ti invito o a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.