Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

I militari  della Compagnia Carabinieri di Termini Imerese, hanno tratto in arresto per tentato furto aggravato in concorso PALAZZO Raimondo di anni 35 e CATALANO Luigi di anni 32, entrambi residenti a Palermo.

Transitando dalla struttura “Villaggio Himera”, sottoposta a confisca per mafia ed affidata al Comune di Termini Imerese, notavano che all’interno della struttura vi era un furgone bianco senza alcuno a bordo. Insospettiti dalla presenza del veicolo, i militari si introducevano all’interno della struttura e sorprendevano i due prevenuti intenti ad asportare alcuni telai delle porte d’ingresso dei bungalow, nonché alcuni mobili. Gli stessi pertanto venivano immediatamente bloccati e tratti in arresto per il reato di tentato furto aggravato in concorso.

L’A.G. disponeva la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo presso il Tribunale di Termini Imerese, a seguito del quale, dopo la convalida degli arresti,  i due giovani venivano rimessi in libertà in attesa del processo

 

Ciao, ti invito o a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.