Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

Gli agenti hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Giuseppe Mistretta, pregiudicato palermitano di anni 23.

Pubblicità

Gli agenti  della sezione “Contrasto al Crimine Diffusodella Squadra Mobile, ieri pomeriggio, nell’ambito di attività di controllo del territorio finalizzate al contrasto dei reati inerenti gli stupefacenti, nel transitare presso il cortile la Rocca, hanno notato la presenza di un giovane che si aggirava con fare circospetto lungo il marciapiede; lo hanno, pertanto, raggiunto per identificarlo e sottoporlo ad un controllo: questi nascondeva nelle tasche dei pantaloni due involucri in cellophane contenenti cocaina e due banconote da 50 euro ciascuna. Alla luce di tali esiti, i poliziotti hanno deciso di effettuare una perquisizione anche presso il suo domicilio, dove, all’interno di un mobile accostato alla parete hanno rinvenuto un contenitore in plastica di colore bianco, con all’interno nr. 12 involucri della medesima sostanza stupefacente di quella che nascondeva addosso, unbilancino di precisione e 3 buste trasparenti in cellophaneintrise di sostanza stupefacente.

Il Mistretta è stato, pertanto, tratto in arresto e condotto presso gli uffici della Questura per i successivi adempimenti.

Pubblicità

Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.