Catania, minaccia l’ex fidanzata e la madre di lei: arrestato dai carabinieri

0
156
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 5
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

I carabinieri hanno arrestato un catanese di 30 anni, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Catania per atti persecutori e violazione di domicilio. L’uomo si era reso protagonista nei confronti della ex fidanzata di pedinamenti, appostamenti sotto casa, minacce telefoniche, estese anche all’anziana madre, responsabile secondo lui di aver determinato la fine del rapporto sentimentale. Arrestato, condannato e posto ai domiciliari dopo le denunce delle vittime e le indagini dei carabinieri, è più volte evaso e ha mantenuto un atteggiamento pericoloso per l’incolumità delle due donne, aggiungendo che le avrebbe sfregiate con l’acido se avessero messo piede fuori casa. Lo scorso 2 maggio si è ripresentato sotto casa delle donne con una spranga di ferro, ne ha violato il domicilio introducendosi nella palazzina, staccando il contatore dell’energia elettrica e salendo fino all’abitazione per tentare di sfondare la porta a spallate. Fermato in tempo dai militari era stato ricollocato ai domiciliari fino a ieri quando il Gip del tribunale di Catania, ne ha ordinato la cattura ed il trasferimento nel carcere di Catania piazza Lanza.