Partinico, arrestato uno straniero che trasportava hashish in auto

0
346
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 7
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares

La polizia di stato ha proceduto all’arresto, in flagranza di reato, di WAHBI Mohamed Anis, classe ’85, pregiudicato, responsabile del reato di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo “Hashish”.
poliziotti della Squadra “Volanti”, coadiuvati dai colleghi dell’ufficio misure di prevenzione e dell’ufficio polizia anticrimine del commissariato di Partinico, nell’ambito di mirati servizi finalizzati alla prevenzione ed alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti e psicotrope, sono intervenuti in una via del centro cittadino di Partinico ed hanno proceduto alla perquisizione personale dello straniero, poi estesa anche alla sua autovettura.
L’uomo era già “attenzionato” dagli agenti del Commissariato da diversi giorni e, solo dopo numerosi appostamenti, è scattato il controllo: dopo averlo seguito per un lungo tratto di strada ed aver atteso che salisse a bordo della propria autovettura, in una zona ritenuta idonea al controllo in piena sicurezza, la Volante è entrata in azione, ha bloccato il WAHBI e, con l’ausilio degli altri poliziotti, nel frattempo sopraggiunti, ha proceduto al suo controllo. Ritenendo che l’uomo trasportasse a bordo della vettura un “carico” illecito, si è quindi proceduto alla perquisizione. E’ stato così rinvenuto un grosso quantitativo di “Hashish”, del peso complessivo di Kg.3,234, nascosto nel bagaglio posteriore dell’autovettura, all’interno di un sacchetto di plastica e suddiviso in trentadue panetti, del peso cadauno di circa 100 grammi, avvolti con nastro di nylon e pellicola trasparente, pronti per la “vendita al dettaglio”.
Alla luce delle risultanze investigative raccolte, gli agenti hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato, del WAHBI il quale, dopo le formalità di rito è stato tradotto presso il carcere Pagliarelli di Palermo.