Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    16
    Shares

“Tutti all’aperto per evitare di finire sotto i calcinacci. Stamattina, i genitori degli alunni del plesso Michelangelo della scuola elementare “Rita Levi Montalcini” di Borgo Nuovo hanno deciso di non far entrare i propri figli dentro le aule, molte delle quali con il soffitto a rischio crolli e con le pareti intrise di umidità, e di far svolgere le lezioni praticamente quasi per strada”. Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale, che prosegue: “Ormai da troppo tempo chiediamo, purtroppo invano, che inizino al più presto i lavori di ristrutturazione. E’ davvero inconcepibile che i nostri bambini siamo costretti, ogni giorno, a rischiare di finire sotto i calcinacci per studiare.

E, come se non bastasse, tutto questo avviene in un quartiere, come Borgo Nuovo che già presenta innumerevoli criticità, periferia delle periferie abbandonate ogni giorno di più a sé stesse.

Anche i piccoli alunni, nonostante la loro verdissima età, hanno voluto dare un segnale alla protesta esponendo uno striscione con la scritta “Se pensate che l’istruzione costi troppo, comprate l’ignoranza”.

Mi auguro che questo schiaffo morale possa svegliare dal letargo i nostri assessori comunali così possano far partire al più presto i lavori di ristrutturazione. Non si perda più tempo, i mesi estivi delle vacanze rappresentano un’occasione irripetibile per mettere finalmente in sicurezza la struttura e dare ai nostri ragazzi una scuola degna di questo nome”.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.