Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

E’ finito agli arresti domiciliari Luciano De Carolis, 44 anni, di Siracusa, già condannato anche per associazione mafiosa in quanto appartenente alla cosca Bottaro/Attanasio. Il pregiudicato è ritenuto responsabile di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un esercizio commerciale di Siracusa. L’uomo e’ stato raggiunto da un provvedimento del gip del Tribunale di Catania, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. L’ordinanza e’ stata eseguita dai carabinieri. De Carolis, conosciuto con il soprannome “Ciano u nanu”, nel marzo 2018, dopo avere richiesto alcune consumazioni all’interno di un bar del capoluogo aretuseo, avrebbe preteso di non pagare il supplemento previsto per l’aggiunta di una dose di alcol superiore rispetto a quella normalmente versata. Al diniego del banconista e dell’addetto alla cassa, l’arrestato pronunciava frasi intimidatorie e considerazioni evocative delle condotte di tipo mafioso, fino a sollecitare lo scontro fisico con il cassiere, evitato grazie all’intervento delle altre persone presenti. L’arrestato, nei giorni successivi, si sarebbe ripresentato con fare minaccioso presso lo stesso bar. Quanto accaduto, ed in particolare l’atteggiamento aggressivo e intimidatorio di De Carolis, e’ stato ampiamente documentato dai Carabinieri anche con l’ausilio di alcuni filmati estrapolati dal sistema di videosorveglianza del locale.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.