Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    30
    Shares

“Dopo il grande successo del taxi sharing che collega la città all’aeroporto al prezzo sperimentale di sette euro a persona, abbiamo stilato un ambizioso programma per valorizzare il taxi come mezzo di trasporto, primo biglietto da visita di Palermo verso i turisti”. Sono le parole di Mario Attinasi, presidente di Confesercenti Palermo, che ha firmato l’intesa con Uritaxi, il sindacato che rappresenta sei cooperative, per un totale di circa 200 auto bianche.

“Chiediamo con forza al Comune di avviare il taxi sharing cittadino e di ascoltare le istanze del settore. – ha detto Attinasi – Tra le novità che annunceremo a breve, anche un App per prenotare il taxi comodamente col cellulare”. Taxi Trinacria, Taxi sharing Mc69, Taxiblu, Taxi driver e Travel Taxi Palermo, sono le cooperative che Uritaxi rappresenta a livello sindacale. Come ha sottolineato ancora Attinasi: “Queste adesioni dimostrano l’attrattività di Confesercenti Palermo, che continua a crescere rimanendo fedele ai suoi valori di legalità e trasparenza”.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.