Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Lavoravano per 3 euro all’ora nelle campagne di Marsala e di Mazara del Vallo, ricevevano pane duro a pranzo e a cena, per faticare 12 ore al giorno. E’ quanto sono stati costretti a subire gli immigrati reclutati da due agricoltori di Marsala (Trapani) arrestati oggi dalla Polizia di Stato di Trapani.

I due sono finiti ai domiciliari su ordine del GIP di Marsala con l’accusa di sfruttamento della manodopera aggravato e in concorso.  Dalle indagini della Polizia di Stato è emerso che gli arrestati sfruttavano la manodopera almeno da tre anni.  I terreni sono stati sequestrati dalla polizia saranno confiscati dallo Stato, perché utilizzati per il reato di sfruttamento della manodopera

Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.