Palermo: difficile la convivenza fra pedoni e ciclisti nel centro storico

0
300
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 30
  •  
  •  
  •  
    30
    Shares

“Rapporti ad alta tensione” tra pedoni e ciclisti: passeggiando per le vie del centro storico di Palermo capita spesso di ascoltare imprecazioni di ciclisti nei confronti di chi va a piedi o viceversa. E se è vero che talvolta i pedoni occupano l’area destinata alla pista ciclabile è pure vero che i ciclisti non conoscono bene la normativa del Comune che stabilisce degli orari per il loro transito e che spesso vanno a grande velocità.

E’ quindi utile ricordare sia le limitazioni che l’amministrazione ha stabilito per chi va in bici che il fatto che la bicicletta deve essere considerata un veicolo e, a differenza di chi va a piedi, è soggetta alle stesse norme del codice della strada che valgono per le auto. Infatti, se un ciclista investe un pedone che attraversa una pista ciclabile, è colpevole e sanzionabile come se lo investisse in strada o su un marciapiede.

“Rinfreschiamo” quindi le regole per i palermitani che vanno in bici: la validità della zona a loro dedicata è dalle ore 7 alle ore 10.
L’obbligo per i ciclisti resta di dare sempre e comunque precedenza ai pedoni; e rispettare il limite della velocità di 10 km/h.

Occhio dunque cari ciclisti, anche se avete il vostro spazio per pedalare dovete prestare attenzione!