Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

“Stupisce notare un interesse, in passato mai nutrito, da parte di Leoluca Orlando sulla materia del calcio a meno che si sia rivolto a uno dei suoi soliti consulenti per farsi spiegare addirittura quando à gol. Del resto, scagliarsi contro la societa’ del Frosinone Calcio e i nostri tifosi, da parte sua denota come un certo modo di fare politica cerchi ancora, dopo anni di fallimenti, di condizionare indebitamente anche la giustizia sportiva, che gode di massima autonomia funzionale e di pensiero”.

Lo afferma in una nota il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, in merito alla finale dei play off di serie B. “Senza stigmatizzare le parole di Nestorovski che, alla Favorita, dopo la finale di andata, in diretta Sky umilio’ gratuitamente la squadra canarina, sostenendo che i rosanero fossero venti volte superiori rispetto ai giallazzurri – aggiunge Ottaviani -. Se Orlando evitasse di improvvisarsi in scomposte invasioni di campo – ben diverse da quelle goliardiche a fine partita dei tifosi giallazzurri – forse potrebbe concentrarsi, per il prossimo millennio, a tentare di dare alla citta’ di Palermo un nuovo e moderno stadio, come invece avvenuto a Frosinone, che, peraltro, il capoluogo della Sicilia e i palermitani attendono da trent’anni, ossia piu’ o meno dal periodo in cui Orlando ha amministrato la citta’ di Palermo”.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.