Riscossione Sicilia: Raffa (FABI), governo ed ARS accelerino processo d’integrazione con l’Ente Unico di Riscossione presso l’Agenzia delle  Entrate

0
205
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 15
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares

“Le ultime pessime novità denotano,  – afferma il Coordinatore della FABI SICILIA Carmelo Raffa,-  che da oltre un anno si doveva realizzare la chiusura di questo Ente Regionale e ciò per garantire una maggiore efficienza del servizio e la tutela del Personale interessato”.

“Oggi vengono fuori tutte le difficoltà da noi evidenziate –  spiega il sindacalista –  e purtroppo constatiamo che la politica siciliana ha sprecato del tempo prezioso e che occorre rapidamente chiudere un’esperienza dimostratasi poco produttiva”.

“Il personale continua a fare il proprio dovere nonostante Riscossione non ha rispettato puntualmente  gli accordi stipulati  – aggiunge – ed ancora a causa della precaria gestione non ha provveduto a sottoscrivere il Contratto Nazionale di Lavoro già firmato dai responsabili dell’Agenzia delle Entrate”.

“La FABI, d’intesa con le altre Organizzazioni Sindacali,  – conclude Raffa – promuoverà nelle prossime ore delle iniziative a cominciare con la richiesta di audizione da parte della Commissione Bilancio dell’ARS, alla presenza del Governatore Nello Musumeci e dell’Assessore all’Economia Gaetano Armao”.