Standing ovation al Teatro degli Archi di Palermo, danza e cultura la carta vincente dell’Accademia di danza “A Piedi Nudi”

0
224
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 23
  •  
  •  
  •  
    23
    Shares

Malgrado la concorrenza delle partite di calcio, sabato 16 giugno è stata una giornata gratificante per la danza in genere e per l’Accademia di Danza “A Piedi Nudi” in particolare .
Una scommessa vinta e sold out al Teatro degli Archi per il nuovo spettacolo “Raccontare di sé attraverso la danza”, dedicato alla danza orientale e alla pole dance, con dei momenti poetici curati dalla scrittrice di poesie, Alessandra di Girolamo, che ha presentato per l’occasione il suo primo lavoro “Un’infinità di volte”.
Con la maestra di danza egiziana e folclore arabo Sanny Vinci e la maestra di Pole dance, Veronica Li Vigni lo spettacolo si è svolto in maniera fluida e avvincente, da un viaggio magico in Oriente fatto di suoni speziati e di assoli proposti on stage da una delle migliori allieve, Anna Virzì, si è arrivati alla novità del momento, la pole dance, con la sua spettacolare presenza scenica e forza fisica esercitata con classe sul palo, elemento fondante per le performance egregiamente eseguite dalle allieve.
Il sipario della kermesse presentata da un veterano del giornalismo radio televisivo, Filippo Virzì, si è chiuso con un arrivederci alla prossima stagione 2018/2019 con tante novità in un mash up fatto di danza e cultura.