Cefalù. Parco “La Rocca” arrestato addetto alla biglietteria: prendeva i soldi senza dare il ticket d’accesso

0
192
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 6
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

 

I carabinieri della compagnia di Cefalù hanno arrestato per peculato aggravato un dipendente del Comune di Cefalù, B.R. di 55 anni,  addetto alla biglietteria del parco “La Rocca”.

I carabinieri, a seguito di diverse segnalazioni, hanno avviato un’ indagine d’intesa con la Procura della Repubblica di Termini Imerese.

È emerso che il dipendente si faceva consegnare direttamente le somme dovute per l’ingresso al Parco ed in cambio non emetteva alcun ticket, ma consegnava dei biglietti già utilizzati da altri che recuperava dai cestini del Parco.
Nel periodo in cui è stato monitorato (grazie all’ausilio di telecamere occultate all’interno e all’esterno della biglietteria) i carabinieri hanno accertato 279 episodi di peculato aggravato, per un danno all’amministrazione comunale di Cefalù di oltre 2.500 euro. In realtà chissà quale sarà il reale danno arrecato dal “furbo” impiegato, che potrebbe essere stato perpetrato per molto tempo”.