Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 6
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

Messina. Arrestato per corruzione l’ex giudice del Consiglio di giustizia amministrativa siciliano, Giuseppe Mineo.

Mineo, secondo le accuse, si sarebbe interessato perché le imprese “Open Land Srl” e “AM Group Srl”, controllate dai costruttori Frontino, fossero favorite nei ricorsi che avevano intentato contro il Comune e la Sovrintendenza di Siracusa. In cambio del suo interessamento nella causa di cui era peraltro giudice relatore Mineo, avrebbe chiesto denaro per un amico: l’ex presidente della Regione Giuseppe Drago, deceduto nel 2016.

All’ex presidente della Regione sarebbero stati fatti avere 115 mila euro.