Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

La squadra mobile di Ragusa ha ultimato l’operazione “Alto Impatto” dopo decine di controlli in provincia di Ragusa unitamente ai commissariati distaccati di Vittoria e Modica, reparto prevenzione crimine e squadra cinofili di Catania, polizia scientifica e squadra volanti. Gli uomini della polizia di stato, coordinati dagli investigatori della squadra mobile, hanno effettuato controlli presso due sale giochi frequentate da giovanissimi, in passato trovati in possesso di droga.
Questa volta i ragazzi non detenevano droga ma, il soffermarsi dei cani poliziotto su alcuni degli avventori, è segno che gli stessi avessero trasportato nelle tasche dei pantaloni della sostanza stupefacente.
I giovanissimi hanno ammesso di fare uso di marijuana ed hashish saltuariamente ma nessuna contestazione è stata fatta dagli operatori di Polizia.
Il Questore di Ragusa Salvatore La Rosa ha messo in campo ogni energia per prevenire e reprimere il traffico di sostanze stupefacenti, la prostituzione ed i reati predatori.
Nelle diverse fasi dell’operazione sono stati effettuati numerosi arresti e denunce per i reati di sfruttamento della prostituzione, spaccio di sostanze stupefacenti e reati predatori.
“La polizia di stato di Ragusa continua le attività di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti. Grande impegno da parte di tutte le articolazioni della Questura di Ragusa per prevenire e reprimere l’uso di stupefacenti da parte dei più giovani”, si legge in una nota.

Pubblicità

Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.