Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    22
    Shares

In occasione della ricorrenza del 26° anniversario della strage di via D’Amelio, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino ed i componenti della scorta, Agostino Catalno, Eddie Walter Cosina, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli ed Emanuela Loi, il prossimo 19 luglio, la Questura di Palermo ricorderà le vittime del vile attentato con una rassegna di eventi:
alle 16:30, a Palazzo dei Normanni, nell’ambito della manifestazione “Frammenti di storia”, che ripercorre l’attività di sopralluogo della polizia scientifica in occasione di alcuni attentati ed omicidi particolarmente rilevanti, sarà inaugurata una mostra fotografica curata dall’artista internazionale Valerio Spada.
Alle 17:30, alla presenza del capo della polizia, Prefetto Franco Gabrielli, si svolgerà la cerimonia di ricordo delle vittime con deposizione di corone di alloro sulla lapide commeorativa, presso il Reparto Scorte della Questura.
Alle 18:00, sulla piazza d’Armi della caserma “Pietro Lungaro”, verrà officiata dall’Arcivescovo di Palermo, Monsignor Corrado Lorefice e dal Cappellano della Polizia di Stato, Don Massimiliano Purpura, una Santa Messa in ricordo dei caduti in via D’Amelio.
Seguirà un momento di ricordo dedicato all’Agente Emanuela Loi con la proiezione di un filmato e le testimonianze di alcuni colleghi che condivisero momenti di vita e di lavoro con la Poliziotta.
La giornata si concluderà con la rappresentazione teatrale di un monologo dal titolo “Io Emauela, agente della scorta di Paolo Borsellino”, tratto dal testo omonimo di Annalisa Strada e interpretatto dall’attrice Laura Mantovi, per la regia di Sara Poli.
Inoltre, nel pomeriggio della stessa giornata, presso l’area partenze dell’Aeroporto “Falcone e Borsellino” di Punta Raisi, dove, su iniziativa dell’Ente gestore, è stato collocato, in forma stabile, un pianoforte a disposizione dei viaggiatori, avrà luogo un’esibizione musicale da parte del Commissario Capo della Polizia di Stato Luca Passarella, in servizio presso la Questura di Verona.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.