Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 35
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    35
    Shares

Arrestato dai carabinieri un piromane alle porte di Agrigento. Aveva appena appiccato le fiamme alle sterpaglie e ai rifiuti abbandonati sul ciglio della strada statale 122, in contrada Petrusa. M.G., 35enne agrigentino, già noto alle forze dell’ordine, alla vista dei militari, ha tentato di guadagnarsi la fuga mettendosi alla guida della propria auto.

Ne e’ scaturito un rocambolesco inseguimento a sirene spiegate. Ed alla fine i carabinieri lo hanno raggiunto, tagliandogli la strada. Immediato e’ stato l’arresto e anche la perquisizione. All’interno delle sue tasche, i militari hanno trovato due accendini e una confezione di fiammiferi. In auto, invece, c’era anche materiale infiammabile.

All’indagato, che deve rispondere di tentato incendio doloso, sono stati concessi gli arresti domiciliari. Le fiamme sono state spente sempre dai carabinieri che hanno impedito che l’incendio si propagasse alle campagne circostanti, ricche di vegetazione e, soprattutto, caratterizzate da abitazioni che avrebbero potuto correre non pochi pericoli.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.