Aggressioni a medici nel palermitano, Asp: “Noi parte civile”

0
224
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 9
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Ancora aggressioni nei confronti di medici e personale sanitario degli ospedali palermitani. Sabato al Civico di Palermo e ieri a Termini Imerese.

Prima è stato aggredito un medico che aveva negato l’ingresso ad un parente oltre l’orario consentito. L’uomo è stato colpito violentemente ad una gamba. Sono intervenuti gli agenti di polizia per cercare di individuare l’aggressore.

Vittime due dottori del servizio di medicina legale picchiati da un uomo che pretendeva un certificato, senza averne diritto. Prima ha minacciato i sanitari, poi li ha aggrediti alla presenza di una impiegata amministrativa.

Desolante ed eloquente e’ stata la scena che si e’ presentata ai primi colleghi che si sono recati nella stanza con scrivanie spostate, sedie divelte, documenti sparsi per terra e macchie di sangue sulle sedie.

I due medici sono stati portati al pronto soccorso e medicati. “Ci costituiremo parte civile in un eventuale procedimento a carico di chi si è reso colpevole della vile aggressione”, ha sottolineato detto il commissario dell’Asp 6 Antonio Candela.