Scuole siciliane, tour de force per messa in sicurezza

0
198
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 10
  •  
  •  
  •  
    10
    Shares

La Regione si trova alle prese con il tema della sicurezza nelle scuole, dietro sollecitazione dei comuni e di alcuni deputati regionali che  con interrogazioni e mozioni hanno sollevato il problema che in molte scuole urgono interventi.

E così è partito il vertice sulle scuole per la sicurezza alla presenza del governatore Musumeci dei sindaci delle Città metropolitane di Palermo, Catania e Messina, dei commissari straordinari dei Liberi consorzi di Comuni di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Ragusa, Siracusa e Trapani, il presidente dell’Anci Sicilia, il direttore dell’Ufficio scolastico regionale e il dirigente regionale del dipartimento Istruzione e formazione professionale.

L’assessore Lagalla assicura che le scuole in Sicilia riapriranno il 12 settembre, nonostante l’interrogazione presentata all’assessore “perché verifichi che tutti i Comuni siciliani abbiano effettuato le verifiche di vulnerabilità sismica, approfittando di questi giorni di chiusura delle scuole, per conoscerne le reali condizioni di sicurezza, chiedere la realizzazione degli interventi richiesti ove siano già noti gli esiti di tali verifiche, e progettare eventuali interventi da effettuare grazie ai fondi della nuova programmazione triennale 2018-2020”.