Palermo. Presentato “Programma Borse di Studio”, impegno e giustizia temi focali

0
287
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 7
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares

È stato presentato oggi, presso il chiostro della Questura di Palermo, il “Programma Borse di Studio” promosso dall’associazione Quarto Savona 15 di cui è presidente la Signora Tina Montinaro, vedova dell’Agente Antonino Montinaro, vittima della “Strage di Capaci”, che proprio oggi avrebbe compiuto 56 anni. Fra i presenti il capo della polizia, Franco Gabrielli. A moderare il giornalista Enrico Bellavia. Hanno, inoltre, partecipato in qualità di componenti della commissione cui sarà demandata la valutazione dei progetti il Questore di Palermo, il Procuratore della Repubblica di Palermo Francecso Lo Voi, il giornalista Attilio Bolzoni e la signora Montinaro con il figlio Giovanni, promotori del progetto; presenti anche i ricercatori universitari Luciano Romeo ed Ambra Camilleri.

Gabrielli ha ringraziato la signora Tina Montinaro ed il figlio Giovanni per l’impegno e la forza con cui in questi anni hanno mantenuto vivo il ricordo e quindi anche il senso di giustizia. Ha  ricordato il Prefetto Antonio Manganelli, a cui sono dedicate le borse di studio, definendolo “Capo per sempre”.

Il Questore Renato Cortese ha evidenziato invece l’efficacia del programma borse di studio quale strumento per incentivare l’attività di ricerca .