Scuola. Sicilia prima in Italia per dispersione scolastica

0
185
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 1
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

“La scuola in Sicilia vive una situazione drammatica: è la prima in Italia per dispersione scolastica e allo stesso tempo l’ultima per tempo pieno. E’ urgente attivare tutte le misure per colmare l’enorme ‘gap’ con il resto d’Italia”. Lo dice il deputato regionale Pd Anthony Barbagallo che ha inoltrato un’interrogazione al presidente della Regione ed all’assessore all’Istruzione e Formazione.

“La scuola primaria in Sicilia a causa di una drammatica carenza di organico del personale scolastico e di quello parascolastico, indispensabile per l l’attivazione del servizio mensa, – aggiunge Barbagallo – ha un orario settimanale di 27 ore a fronte delle 40 ore del resto d’Italia. Una differenza che soprattutto nelle zone a rischio incide pesantemente sulla lotta alla dispersione scolastica. Il governo regionale, nel corso della passata legislatura, – continua – aveva sollecitato al MInistero l’attivazione del tempo pieno e prolungato e messo a disposizione 6 milioni di euro di Fondi Pac per l’avvio di progetti sperimentali. E’ indispensabile – conclude il parlamentare PD – che il governo regionale fronteggi la dispersione scolastica garantendo adeguati livelli di formazione utili alla crescita culturale della nostra regione”.