Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Nessuna offerta on line per l’acquisto del ramo di azienda di Mosaicoon, la start up guidata da Ugo Parodi Giusino attiva nella pubblicità digitale per cui si è aperta la procedura di fallimento all’inizio dell’estate. Lo scrive Mf Sicilia oggi in edicola. Il termine per la presentazione delle offerte (base d’asta 654 mila euro, ma offerte valide a partire dal 25% in meno ovvero da 483.750 euro) è scaduto ieri, alle 10, e nessuno ha presentato offerte o depositato cauzioni valide. La curatela fallimentare, adesso, vedrà se possibile vendere il ramo d’azienda (personale, brevetti, alcune macchine per fare funzionare determinati software e un contratto che legava la società ad Rcs) dividendo le sue componenti. Alla curatela fallimentare resta anche la posizione finanziaria netta che servirà a pagare i creditori e gli obbligazionisti.

Nel frattempo saranno avviate le pratiche di licenziamento per i 40 dipendenti ancora nella pancia della società e che pesavano per 1,9 milioni all’anno sui conti della stessa. Una procedura che dovrebbe scattare la prossima settimana, ovvero da lunedì. Procede la vendita degli arredi e dei mobili dell’ex sede della società, un immobile in stile silicon valley alle porte di Palermo e sul quale la società pagava 22 mila euro di affitto al mese. Dei 170 lotti disponibili all’inizio delle procedure, scrive Mf Sicilia, adesso ne sono rimasti ancora 31 e si sta per concludere il terzo giro di raccolta di offerte

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.