Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares


Ieri pomeriggio, dopo essersi rifiutato di incontrare il presidente del consiglio Conte e di dare quindi un segnale di legalità e di Stato agli uomini e alle donne di Brancaccio e soprattutto agli studenti della scuola Don Pino Puglisi, il sindaco Orlando è stato duramente contestato, proprio a Brancaccio davanti la casa di Padre Pino Puglisi.

È chiaro che la disposizione d’animo dei palermitani nei suoi confronti è cambiata, non è più il sindaco dei palermitani, non è più il sindaco di Palermo è solo un rappresentante di se stesso e di qualche altro RADICAL chic che vive Palermo in terza persona, di un vecchio modo di fare politica. Orlando ha finito la sua epoca, sarebbe più saggio più dignitoso da parte sua mettersi di lato senza che lo costringessero gli eventi.

Pubblicità

È il tempo del nuovo, è il tempo di chi mette Palermo di palermitani al centro della sua agenda politica.

 

 

Igor Gelarda capogruppo lega Palermo

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.