Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

A far scattare l’intervento della Polizia è stata una vicina di casa, insospettita della presenza di un uomo e una donna nei pressi di un edificio storico nel cuore del centro storico di Palermo. E’ stato grazie alla sua segnalazione che gli agenti hanno arrestato un tunisino di 25 anni e una donna italiana di 28 anni, volti noti alle forze dell’ordine. La testimone, infatti, li ha notati mentre lei faceva da palo e lui armeggiava sul portone di ingresso. I primi tentativi vanno a vuoto e il tunisino decide di arrampicarsi fino al primo piano dello stabile, precipitando però al suolo. Il secondo tentativo, invece, va a buon fine e il 25enne riesce a raggiungere il balcone dell’appartamento e a forzare la finestra. L’allarme e l’arrivo delle volanti, però, mandano in fumo il piano della coppia, costretta a fuggire e raggiunta dopo un breve inseguimento a piedi. Per entrambi sono scattate le manette. Il proprietario dell’abitazione che i due avrebbero voluto ‘visitare’ ha raccontato agli agenti di non aver capito nulla di quanto stesse accadendo all’esterno dell’appartamento e di avere avvertito soltanto il rumore di un fragoroso tonfo.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.