Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Al via la “Settimana della Legalita’ Giudici Saetta Livatino”, con una “Veglia di preghiera” organizzata per stasera alle 20,30 assieme ai Gruppi e Movimenti di preghiera, che proseguira’ con una “Fiaccolata” dalla chiesa di San Domenico sino a “Casa Livatino” in viale Regina Margherita, a Canicatti’. La serie di appuntamenti e’ organizzata dalle associazioni “Tecnopolis” ed “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino” insieme al Presidio Libera di Raffadali “Vincenzo Mule'” e l’ufficio di Postulazione per la Canonizzazione del “Piccolo Giudice” con un contributo economico del “Consorzio Agrigentino per lo Sviluppo e la Legalita'” e si concludera’ il 3 ottobre tra Agrigento e Messina. “Il programma ricco e diversificato – spiegano i promotori – ha momenti laici, religiosi e ludici ed ha visto un ampio coinvolgimento delle associazioni che si sono riconosciute nel programma che rispetta lo stile, i valori, la testimonianza e la memoria di Antonino e Stefano Saetta dei quali ricorre il trentennale dall’eccidio e di Rosario Livatino”.

Si aggiungono nuovi appuntamenti ai punti fermi delle date del 21 e 25 settembre con gli anniversari Livatino e Saetta e di due convegni su tematiche legate a Legalita’, Giustizia, Carita’ e Fede nelle giornate del 22 e 24 settembre con relatori qualificati e qualificanti come il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero De Raho, ed il presidente della Corte d’Assise di Caltanissetta, Maria Grazia Vagliasindi, nonche’ il prefetto di Agrigento, Dario Caputo. Confermato anche l’appuntamento con “I Madonnari disegnano la Legalita'” per il 22 settembre organizzato dall’I.C. Verga. Il programma si arricchisce quest’anno di un recital, la sera del 22 settembre, degli alunni dell’istituto comprensivo Rapisardi “La Classe 2010 d’Oltreponte” ispirato alla vita di Rosario Livatino e domenica mattina 23 settembre della “Passeggiata della Legalita'”.

La conclusione del ciclo di manifestazioni, che chiude e riapre un percorso annuale, mercoledi’ 3 ottobre giorno di nascita di Rosario Livatino. Alle 10,30 ad Agrigento nella chiesa di Sant’Alfonso la cerimonia pubblica di chiusura della fase diocesana del processo di Canonizzazione del servo di Dio Rosario Angelo Livatino presieduto dall’arcivescovo, cardinale Francesco Montenegro, e nel pomeriggio a Messina nella sala di rappresentanza della Corte d’Appello la consegna dei riconoscimenti “Pro Bono Veritatis” e “Pro Bono Iustitiae” organizzato dal Movimento Nuova Presenza Giorgio La Pira animato da Calogero Centofanti. “Le Associazioni – sottolineano i promotori – anche quest’anno non si sono riconosciute in altre iniziative che, a nostra valutazione, non rispettano lo stile, la storia e la vita delle illustri vittime che si intenderebbero ricordare per non dire delle modalita’ e della tempistica messa in campo dagli organizzatori. A tutti l’invito a partecipare alle diverse manifestazioni e soprattutto il 3 ottobre alle 10,30 ad Agrigento nella chiesa di S. Alfonso alla solenne chiusura pubblica della fase diocesana del processo di Canonizzazione del servo di Dio Rosario Angelo Livatino”

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.