Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

“Eravamo preparati al peggio, ma Musumeci è andato oltre. A quasi un anno dal suo insediamento la montagna di promesse della maggioranza non è riuscita a partorire nemmeno il classico, misero topolino. E la Sicilia aspetta, e spera sempre meno”. Lo afferma il capogruppo del M5S all’Ars, Valentina Zafarana, dopo la nuova fumata nera in prima commissione sulle nomine del cda di Riscossione e il rinvio della seduta d’aula a causa dell’assenza dell’assessore di Pierobon. “Alla vergognosa latitanza di gran parte della maggioranza in commissione – afferma la deputata – e’ seguita quella, altrettanto ingiustificabile, dell’assessore in aula, con rinvio della seduta alla settimana prossima. Si continua a procedere col freno a mano tirato e a dribblare i temi che i siciliani aspettano. Noi continuiamo a lavorare, prova ne sia che gran parte degli atti trattati sono del Movimento 5 stelle, ma il governo deve fare la sua parte. Continuare cosi’ e’ impossibile e, soprattutto, inammissibile”. “Pierobon – conclude la deputata – intanto venga in aula a riferire sulla ormai ingestibile situazione dei rifiuti in Sicilia”.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.