Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Sara’ l’autopsia disposta dalla procura di Palermo a stabilire le cause della morte di Giuseppa Gambino, 62 anni, deceduta dopo due esami alle coronarie nell’ospedale Villa Sofia per un presunto infarto.

La donna, morta tre ore dopo l’ingresso in ospedale, secondo il fratello Damiano, sarebbe rimasta circa 20 minuti in barella dentro l’ascensore che non rispondeva ai comandi e invece di andare al settimo piano scendeva a -2 e poi risaliva fermandosi ai vari piani.

”Un guasto che era noto a tutti – dice il familiare – Anche quando sono venuti i pompieri e’ accaduta la stessa cosa. Quella di mia sorella è una vita rubata. Vogliamo giustizia anche per evitare altri casi”.

La polizia ha sequestrato l’ascensore per permettere l’ispezione dei vigili del fuoco. Oltre all’inchiesta della procura, anche la direzione sanitaria ha aperto un’indagine

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.