Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Viaggiavano in auto con oltre 1,8 chili di hashish, così per Giuseppe Trimboli, 37enne di Lecco residente a Ragusa, e Mohamed Ali Omran, 41enne tunisino residente a Comiso, nel Ragusano, sono scattate le manette.

I due, volti noti alle forze dell’ordine, sono stati fermati dall’equipaggio di una gazzella del nucleo Radiomobile della Compagnia carabinieri di Cefalù durante un posto di controllo nella cittadina normanna. Il loro nervosismo ha insospettito i militari che hanno deciso di perquisire l’auto, scoprendo 18 panetti di hashish nascosti in un’intercapedine tra la tappezzeria e la struttura del sedile posteriore.

I due corrieri della droga sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione dell’autorità giudiziaria sottoposti al rito direttissimo conclusosi con la convalida degli arresti per entrambi. Per Omran è stata disposta la misura cautelare in carcere, mentre per Trimboli l’obbligo di dimora nel luogo di residenza

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.