Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Gli agenti hanno arrestato le pregiudicate catanesi GIUFFRIDA Valentina 32enne e GIUFFRIDA Agata 44enne responsabili, in concorso tra loro, del reato di rapina impropria ai danni di un negozio di ottica del centro cittadino.

Agata Giuffrida
Valentina Giuffrida

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alle ore 11.20 circa di ieri, la Sala Operativa diramava nota radio di furto consumato all’interno di un negozio di ottica del rione Picanello, per mano di due donne che, dopo essersi impossessate della refurtiva, fuggivano a bordo della loro autovettura, lasciata in sosta poco distante; inoltre, forniva le descrizioni fisiche delle due donne ed anche il numero di targa del veicolo con a bordo le autrici del reato.

 

Le pattuglie della Squadra Mobile, Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso”, riuscivano ad intercettare, a poca distanza dall’esercizio commerciale, il veicolo segnalato e a fermare le due donne, le quali – poste davanti all’evidenza dei fatti – ammettevano subito le loro responsabilità, consegnando la refurtiva successivamente restituita al negoziante.

 

Nel prosieguo dell’attività di polizia giudiziaria, gli agenti avevano modo di constatare, tramite il racconto della vittima, che non si era trattato di un semplice furto di occhiali da sole, invero di ingente valore (circa € 1.500/2.000), ma di una rapina impropria, in quanto per assicurarsi la fuga, le due donne avevano minacciato il malcapitato titolare dell’esercizio commerciale, spintonandolo.

 

Pertanto, GIUFFRIDA Valentina e GIUFFIRDA Agata sono state dichiarate in stato di arresto e poste a disposizione dell’A.G.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.