Igor Gelarda, al centro, con alcuni componenti del nuovo circolo della Lega di Bagheria
Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

La Lega non si ferma più, a Bagheria nasce un circolo.

“A Bagheria, la Lega correrà con una sua lista. E siamo già a lavoro per trovare un candidato sindaco di sintesi, la migliore soluzione possibile per operare un radicale cambiamento rispetto al passato. Bagheria è una città molto importante, merita un governo forte e autorevole”.

Così Igor Gelarda, responsabile regionale enti locali della Lega, intervenuto all’apertura del primo circolo bagherese ispirato al partito guidato dal vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il sodalizio è presieduto da Fabio La Bianca, il suo vice è Vincenzo Muratore. Gli altri componenti del consiglio direttivo sono Benedetto Corrao, Luca Scalisi e Pasquale Albanese. All’inaugurazione era presente, tra gli altri, Elio Ficarra, vice capogruppo del Carroccio a Sala delle Lapidi.

“Speriamo che questo circolo possa diventare un punto di riferimento per tutti i cittadini di Bagheria, non soltanto per quelli che già conoscono e apprezzano le proposte della Lega –  dicono Gelarda e Ficarra – . Il processo di cambiamento radicale di una comunità, quando l’esigenza collettiva è quella di scardinare anni di amministrazione inefficace, ha bisogno del contributo di tutti i cittadini – aggiungono i rappresentanti del Carroccio – anche di quelli che all’inizio, magari, possono avere un pizzico di diffidenza. L’importante è confrontarsi in modo costruttivo e senza pregiudizi – concludono Gelarda e Ficarra – per trovare la migliore strada possibile per lo sviluppo del territorio”.  

o circolo bagherese ispirato al partito guidato dal vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il sodalizio è presieduto da Fabio La Bianca, il suo vice è Vincenzo Muratore. Gli altri componenti del consiglio direttivo sono Benedetto Corrao, Luca Scalisi e Pasquale Albanese. All’inaugurazione era presente, tra gli altri, Elio Ficarra, vice capogruppo del Carroccio a Sala delle Lapidi.

“Speriamo che questo circolo possa diventare un punto di riferimento per tutti i cittadini di Bagheria, non soltanto per quelli che già conoscono e apprezzano le proposte della Lega –  dicono Gelarda e Ficarra – . Il processo di cambiamento radicale di una comunità, quando l’esigenza collettiva è quella di scardinare anni di amministrazione inefficace, ha bisogno del contributo di tutti i cittadini – aggiungono i rappresentanti del Carroccio – anche di quelli che all’inizio, magari, possono avere un pizzico di diffidenza. L’importante è confrontarsi in modo costruttivo e senza pregiudizi – concludono Gelarda e Ficarra – per trovare la migliore strada possibile per lo sviluppo del territorio”.  

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.