Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

GIRO DI VITE SUI REATI PREDATORI: LA POLIZIA DI STATO ARRESTA TRE MALVIVENTI PER FURTO AGGRAVATO.

L’intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo del territorio da parte della Polizia di Stato ha consentito di pervenire, nei giorni scorsi, agli arresti di tre soggetti responsabili di furto aggravato.

Sono stati, infatti, arrestati per furto in concorso i palermitani A.G. 28enne e S.C. 26enne, sorpresi a depredare infissi in alluminio da un’abitazione in via Giulio Tenaglia, in località Ciaculli.

Poco dopo la mezzanotte è stata segnalata su linea 113 la presenza di due persone incappucciate nei pressi di uno stabile. Gli agenti del Commissariato di P.S. Brancaccio in servizio di prevenzione e controllo hanno raggiunto in pochi minuti il luogo indicato. A breve distanza hanno notato due soggetti,ancora incappucciati, che si allontanavano frettolosamente dai luoghi.

Scesi prontamente dalla vettura di servizio, in ben che non si dica li hanno raggiunti e bloccati.Adiacenti al muro di cinta della strada, vi erano appoggiati alcuni infissi in alluminio, ma da un controllo più approfondito della zona, condotto con l’ausilio di un altro equipaggio della Polizia di Stato nel frattempo sopraggiunto, i poliziotti non solo hanno constatato che le finestre dell’abitazione segnalata erano prive degli infissi in alluminio esterni, ma hanno scoperto che altri serramenti erano stati caricati su una vettura, parcheggiata poco lontano.

L’auto è risultata intestata ad uno dei due individui bloccati, fugando così ogni possibile dubbio circa la responsabilità del furto. I due giovani, inoltre, davanti all’evidenza dei fatti hanno ammesso di aver perpetrato il furto. L’autovettura in questione, oltretutto priva della copertura assicurativa dallo scorso agosto, è stata posta sotto sequestro, poichè utilizzata per compiere il reato.

I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno, inoltre, tratto in arresto A.I., 33enne pregiudicato palermitano del quartiere Bonagia, responsabile del reato di furto aggravato su autovettura.

La scorsa mattina intorno alle 12:00, una Volantesi è recata in via Guido Rossa, dove era stata segnalata, su linea di emergenza “113”, la presenza di un uomo, di cui veniva fornita una dettagliata descrizione, intento ad armeggiare nei pressi di alcune vetture parcheggiate. Giunti sul posto gli agenti hanno scorto a distanza un individuo, corrispondente alle descrizioni ricevute, con in mano una busta ed un cacciavite, piegato tra due auto in sosta lungo la strada. Questi, accortosi della presenza della pattuglia della Polizia di Stato, ha tentato di allontanarsi repentinamente, ma gli agenti, scesi dall’auto di servizio, dopo un breve inseguimento, lo hanno raggiunto, bloccato ed identificato.

Tornati successivamente sul luogo dell’intervento hanno constatato che le due vetture parcheggiate, vicino alle quali il giovane era stato notato, avevano i vetri infranti: la prima era stata anche rovistata all’interno, mentre la seconda presentava il cruscotto danneggiato e privo dell’autoradio, trovata riposta in uno scatolo di cartone dentro l’abitacolo, al cui interno sono stati rinvenuti vari arnesi atti allo scasso. Ulteriori accertamenti effettuati sul posto hanno permesso di appurare che l’uomo era giunto sul luogo del misfatto a bordo di una vettura, Citroen c3, priva di copertura assicurativa e, per questo, già sottoposta a sequestro amministrativo. Gli agenti hanno pertanto proceduto

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.