«Premio Vasco da Gama–“Arte Lisbona 2019”» | 11/18 maggio 2019 Atelier Natalia Gromicho Lisbona

0
20
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 52
  •  
  •  
  •  
    52
    Shares

La leggenda narra che la città fu fondata da Ulisse, quella stessa città che i Fenici chiamarono “Olissipo” il porto che incanta e alla quale invece i romani diedero l’appellativo di Felicitas Julia in onore di Giulio Cesare. Ottocento anni di influenze culturali differenti che hanno dato vita ad una città dinamica, attenta alle moderne tendenze e stili di vita ma in grado di preservare il fascino della storia e della tradizione: Lisbona. È al Chiado, nel cuore di uno dei quartieri più tradizionali e caratteristici che si svolgerà la prima edizione del «Premio Vasco da Gama – “Arte Lisbona 2019”», in concomitanza con la fiera internazionale d’arte contemporanea Ar.co Lisboa. Dal 11 al 18 maggio 2019, un selezionato numero di artisti di chiara fama internazionale, valutati per l’occasione da ArtetrA e Prince Group, salperanno con la loro arte verso le coste lusitane per approdare presso l’Atelier Natalia Gromicho, ricordando con un premio le valorose gesta del navigatore ed esploratore Vasco Da Gama che partendo dalle affascinanti sponde salpò alla scoperta della rotta per l’India. Lisbona costituisce una delle tappe del Grand Tour che toccherà le maggiori capitali europee dell’Arte e della Cultura. Un viaggio di scoperta, di confronto, di ricerca sulla nave dell’audacia e della temerarietà, dove il coraggio è alimentato dal gusto per la conoscenza e il successo garantito da una legge universale e imprescindibile: “Da un viaggio non si torna mai come si è partiti”.

Tra gli artisti di fama internazionali selezionati dalla giuria del «Premio Vasco da Gama – “Arte Lisbona 2019”», c’è la pop artist italiana Francesca Falli, che dopo Amburgo viaggia adesso verso Lisbona. La Falli è entrata a far parte del mondo del collezionismo già dal lontano 1986, e lavora da sempre come pop artist avendo alle spalle tanti anni di studio nel campo artistico, la sua prima esposizione è datata infatti 1985, ed è per questo motivo che possiede una grande cultura artistica che la porta a giocare attraverso le sue opere e attraverso le sue parole con dei divertenti collage digitali rivolti all’ignoranza artistica… ignorante come un pollo! Il titolo dell’opera che esporrà a Lisbona è CHA-GALL IN PORTO-GALLO, un’opera dal sapore Pop che chiude il ciclo delle opere sul tema terremoto, che in quanto aquilana hanno condizionato la Falli negli ultimi suoi dieci anni di attività, così come gli anni passati dalla terribile calamità naturale che ha colpito L’Aquila (2009). L’artista aquilana ha inventato un nuovo stile comunicativo, sia nell’arte che nella comunicazione, ed oggi è diventata un simbolo di ispirazione per diversi artisti pop di arte contemporanea.

Link:

Francesca Falli

http://www.artetra.it/it/francesca-falli/

https://www.facebook.com/francesca.falli1